Mondiale 2018 quarti di finale: Croazia in semifinale ai rigori; la Russia esce a testa altissima

07.07.2018 22:51 di Franco Avanzini articolo letto 253 volte

Cheryshev e Kramaric regalano i due lampi principali del primo tempo in Russia-Croazia. Il primo porta avanti i russi con un tiro dal limite dell'area dopo uno scambio con Dzyuba che non da scampo a Subasic mentre il secondo, otto minuti dopo, riceve un cross dalla sinistra di Mandzukic e di testa non sbaglia battendo Akinfeev. Croazia che manovra maggiormente salvo non riuscire a pungere troppo in fase offensiva mentre la Russia vola sulle ali dell'entusiasmo dopo la rete segnata alla mezzora salvo tornare sulla terra dopo il pareggio avversario.  

Croazia che assedia l'area di rigore russa nella ripresa colpendo un clamoroso palo interno con Perisic. Assoluto dominio croato, padroni di casa in apnea che non riescono ad uscire palla al piede. Nonostante gli assalti bianco-rossi il risultato non varia. La difesa russa fa sempre buona guardia anche se talvolta pasticcia molto non riuscendo a ripartire pericolosamente. Subasic in chiusura si fa male ma riesce comunque nel recupero a sventare una minaccia portatagli da Smolov.

Si va così ai supplementari. Nel frattempo il portiere si riprende ma si infortunano Vrsaljko e Mandzukic, solo il primo viene sostituito col possibile quarto cambio. Croazia costretta a giocare menomata per mezz'ora. Al 10' del primo tempo supplementare Vida nel mucchio da angolo trova il velo di Corluka e la sfera finisce in porta, 2 a 1. La Russia cerca di alzare il baricentro del gioco ma non riesce a creare occasioni per il pareggio ma c'è Subasic nella formazione balcanica che dice sempre no ai tentativi russi.  Ma il pareggio arriva comunque al 114esimo con Mario Fernandes che di testa manda il pallone in fondo al sacco, 2 a 2. Si va ia calci di rigore.

RIGORI

Smolov (parato), Brozovic (gol), Zagoyev (gol), Kovacic (parato), Mario Fernandes (fuori), Modric (gol), Ignashevic (gol), Vida (gol), Kuzyaev (gol), Rakitic (gol)