Genoa: entusiasmo per la presentazione della squadra

 di GianPiero Gallotti articolo letto 1058 volte

Dopo essersi mostrata sul campo, battendo nel pomeriggio di oggi i dilettanti della Val Stubai con il punteggio di 17 - 0, la squadra rossoblu è stata anche ufficialmente presentata ai suoi tifosi questa sera presso la Sala della Feste del “Centro per il tempo Libero” di Neustift.

Grande entusiasmo fra i circa 400 genoani presenti alla festa, che hanno incitato giocatori vecchi e nuovi con canti e cori già in perfetto clima stadio, sintomo che la voglia di Genoa sta montando sempre più nella tifoseria del Grifone.

La serata, presentata dalla mitica voce di Andrea Carretti, speaker ufficiale del Genoa, si è aperta con una carrellata dei gol più belli messi a segno dai giocatori rossoblù nello scorso campionato, per proseguire poi con la presentazione vera e propria di tutti i componenti la rosa attuale del Genoa.

Si parte con lo staff tecnico, capitanato ovviamente da Ivan Juric, per passare poi a quello sanitario.

Quindi uno scambio di doni fra il Genoa e i rappresentanti della Val Stubai, con Ghepard Shoepf, referente del consorzio della Val Stubai, che ha ringraziato tutti i tifosi per essere lì (oltre ovviamente al Genoa), annunciando poi di avere già firmato un nuovo contratto con la Società rossoblu anche per la prossima stagione.

Si parte poi con la squadra e precisamente con i portieri, con Perin primo ovviamente ad essere chiamato, seguito dai colleghi di reparto Lamanna, Zima e Rollandi.

E' poi il turno dei difensori, con nell'ordine Biraschi, Fiamozzi, Gentiletti, Izzo, Munoz, Rosi, Spolli e Zukanovic, quest'ultimo sottoposto al classico rito del "chi non salta è blucerchiato" a causa dei suoi trascorsi con la maglia dell'altra squadra cittadina.

A seguire tocca quindi ai centrocampisti, precisamente a Bertolacci, Cofie, Hiljemark, Laxalt, Lazovic, Morosini, Omeonga, Rigoni, Veloso e Brivio.

Applausi in particolare, oltre che per Miguel Veloso, anche per Andrea Bertolacci, appena tornato in rossoblù dopo l'ultima stagione trascorsa con la maglia del Milan.

Ad essere presentati tocca quindi agli attaccanti. Si comincia con Gakpè, per passare poi a Galabinov, Ninkovic, Pandev, Pellegri, Salcedo ed infine a Giovanni Simeone.

Scherzi e battute per tutti, con foto di rito e cori finali a coinvolgere squadra e tifosi per una serata in allegria rigorosamente a tinte rossoblù.

 

Gip