Preziosi: "Lo spettacolo lo vedremo il prossimo anno"

17.05.2018 22:14 di GianPiero Gallotti articolo letto 3318 volte

Il Presidente del Genoa Enrico Preziosi, insieme insieme a Perinetti, Zarbano e Donatelli ed ai giocatori rossoblù Izzo, Bertolacci e Lapadula, ha presenziato questa sera all'inaugurazione del ristorante Zushi, lasciandosi andare ad alcune battute sul calciomercato.

Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Primocanale:

 

Per Perin aspettiamo la chiamata della Juventus. Credo che abbiano voluto attendere l'addio di Buffon prima di contattarci. Se lo faranno e presenteranno un'offerta consona ci siederemo ad un tavolo. Perin è stato dieci anni al Genoa. Ce lo siamo goduto fino ad ora e se vorrà andare via lo farà a testa alta e con l'affetto di tutti i tifosi. Credo che il giocatore sappia già dove vuole andare. Noi abbiamo una nostra valutazione. Se sarà condivisa bene, se no resterà con noi.

Dalla settimana prossima potremo cominciare a dire cosa stiamo facendo per il calciomercato. Ci sono dei regolamenti e bisogna quindi aspettare che finisca il campionato.

Posso dire che stiamo seguendo due attaccanti esterni forti, sul livello di Iago Falque e Perotti, e forse qualcosa in più. Uno lo abbiamo già preso e l'altro credo che potrà fare le visite la settimana prossima.

In attacco se andrà via Galabinov servirà una punta centrale da affiancare a Lapadula. A parte Rossi noi vorremmo avere delle certezze in avanti.

Quest'anno avevamo bisogno di punti e il gioco lo abbiamo lasciato da parte. Credo però che lo spettacolo il prossimo anno lo vedremo. Vogliamo una squadra forte per la prossima stagione, e credo che ci riusciremo.

Domenica prossima non so se sarò allo stadio. Ho ancora qualche remora. Non ho ancora digerito le offese alla mia persona e alla mia famiglia, per cui credo che difficilmente verrò allo stadio fino a quando qualcuno non si renderà conto di quanto la famiglia Preziosi ha fatto per il Genoa.

 

Gip