Reggiana - Genoa 1 - 2 (finale)

08.08.2019 22:32 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Si è da poco conclusa la gara amichevole fra Reggiana e Genoa, terminata con il punteggio di 1 - 2.

Le due squadre erano tornate in campo con il Grifone in vantaggio per 0 - 1 al termine di una gara ben giocata da entrambe le compagini, nonostante il terreno non fosse, per così dire, dei migliori possibili.

Nessun cambio in avvio di secondo tempo per Mister Andrezzoli, che rimanda dunque in campo gli stessi undici giocatori che avevano iniziato il match.

Al 4° minuto punizione interessante per il Genoa da posizione centrale poco fuori dall'area: batte Pinamonti ma alza troppo la traiettoria.

Il Grifone sembra voler spingere sull'acceleratore e domina la gara. Al 6° così è ancora l'asse Saponara, Koouame, Pinamonti a portare il Genoa alla seconda marcatura. Bel lancio di Saponara per Kouame che parte in contropiede, si libera con un gioco di gambe del diretto avversario e quindi, con molto altruismo, appoggia per Pinamonti che non può fallire la conclusione: 0 - 2.

Qualche minuto dopo bello scambio Criscito - Saponara, con la botta di quest'ultimo deviata dal portiere avversario. L'arbitro aveva però comunque fischiato il fuori gioco dell'attaccante rossoblù.

Al 13° break della Reggiana che si fa vedere dalle parti di Radu. La conclusione di un attaccante granata è però molto alta sui pali della porta difesa da Radu. Tiro bissato poi al 20°, con Radu sempre attento che questa volta può bloccare la sfera.

Il Genoa, complice anche il grande caldo, sembra un po' rallentare i ritmi e permette così ai padroni di casa di sviluppare qualche trama interessante. Questo anche perchè il tecnico dei granata ha cambiato l'intera squadra a sua disposizione, mentre Andreazzoli non ha ancora fatto ricorso ai giocatori in panchina.

Cambi che arrivano solo al 26°, con gli ingressi del nuovo arrivato Agudelo, di Rizzo, Pandev, El Yamiq, Sanabria, Romero, Romulo, Gumus e Jagello.

Restano dunque in campo i soli Radu e Radovanovic della squadra che aveva iniziato il match.

Al 30° bel pallone conquistato da Agudelo che avanza ed appoggia per Gumus. Intelligente il passaggio del turco per l'accorrente Pandev che spara ma colpisce il palo esterno.

Al 33° bel dribbling di Pandev che appoggia poi a Jagello. Telefonata la sua conclusione in porta.

Al 36° i padroni di casa però accorciano le distanze: su tiro da calcio d'angolo è Arona a trovare di testa la deviazione vincente saltando tutto solo in mezzo ad una immobile difesa rossoblù.

Al 40° è invece Gumus ad impegnare il portiere della Reggiana con un tiro secco parato a terra dall'estremo difensore.

Al 45° esatto il direttore di gara fischia la fine del match.

In definitiva un buon test (che visto l'alto numero di occasioni avute dal Genoa avrebbe potuto concludersi con un bottino ben più pingue per il Grifone), che avrà certamente dato indicazioni utili ad Andreazzoli ed al suo staff.

Gip