Sotto la pioggia

13.09.2016 14:05 di Luca Canfora articolo letto 620 volte

Io vivo di canzoni, io vivo dentro le canzoni, io parlo attraverso le canzoni.

Questa è di Antonello Venditti, sono certo che molti la ricorderanno, con lo stesso affetto e commozione con cui la ricordo io. Ricordo un Presidente che abbiamo amato tutti, senza distinzione alcuna, di ceto sociale, livello culturale, posizione politica. Ricordo una Italia in fermento, piena di speranze, sogni, possibilità. Ricordo la mia età, dolce e tormentata, la nostra visione limitata e proprio per questo infinita della vita, del mondo in cui ci apprestavamo a fare i nostri primi passi verso la nostra strada. Non voglio tornare indietro, non è possibile provare due volte lo stesso fuoco. Quel fuoco è stato il mio tempo, e per rimanere il mio tempo deve essere finito, per lasciare il posto al tempo dei ragazzi di oggi.

 

"Il presidente dietro i vetri un po' appannati... fuma la pipa
il presidente pensa solo agli operai... sotto la pioggia.
Stanno arrivando da lontano con il futuro nella mano... sotto la pioggia
come la notte di Betlemme hanno contato nuove stelle... sotto la pioggia

Sotto la pioggia batte forte il cuore
ma la pioggia non ci bagna
e due ragazzi con il loro amore
stan cercando una speranza
sotto la pioggia..."

 

Sarà per questa canzone che la pioggia, per me, è sempre poesia. Certo, volevo vedere il Genoa, volevamo vedere il nostro Genoa. Ed il Genoa non c'è stato. Eppure c'era la poesia, c'era tutto.

Io avevo gli occhiali da sole, sarà difficle da credere ma qualche minuto prima mi stavo riparando dal sole.

:-)

Quindi i vetri c'erano. In effetti si sono appannati in fretta, sotto la pioggia. Per me c'è anche il Presidente, Sandro Pertini, l'ultimo Presidente per cui io abbia provato affetto vero. Per me c'è ancora lui.

In effetti arriviamo da lontano, anche noi, noi genoani intendo. Ed il futuro è nelle nostre mani. Sotto la pioggia.

Si è fatto buio, forse non siamo a Betlemme, ma Genova è Genova, la nostra Genova, la nostra città. Ed io non smetto mai di guardare verso le Stelle. E nemmeno voi.

Sotto la pioggia.

E sotto la pioggia ci batte forte il cuore, non si vede? Ma la pioggia non ci bagna, non ci fa niente.

E due ragazzi... vabbè... siamo più di due... e con il nostro amore stiamo cercando una speranza.

Sotto la pioggia.

Tutto qui, è il Genoa.

Sotto la pioggia.

   Luca Canfora