Genoa, ecco cosa ne pensano in Ucraina dell'arrivo di Sheva

08.11.2021 16:55 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com

L'arrivo di Shevchenko al Genoa è stata una sorpresa per molti in Italia ma non solo. Anche in Ucraina la notizia ha fatto il giro del paese. I colleghi di tuttomercatoweb.com hanno intervistato la giornalista di tribuna.com Iryna Koziupa che subito esordisce così: "Vederlo al Genoa, una squadra in lotta per non retrocedere sorprende parecchio. Tutti ce lo aspettavamo in formazioni tipo Chelsea o lo stesso Milan".

Un allenatore ucraino all'estero un evento raro: "In precedenza ci fu solo Skrypnyk che allenò in Germania il Werder Brema. Vederne uno in Serie A e per giunta il top del nostro calcio è davvero sorprendente". Con la Nazionale Ucraina un lavoro positivo: "Ha svolto un gran lavoro - prosegue la giornalista Ucraina- e per questo era logico approdare ad un grande club. Shevchenko ha bisogno di tempo per insegnare il proprio calcio e non so quanto ne avrà a disposizione in una squadra che si deve salvare".

Il punto di forza del neo allenatore genoano: " Ha un grande staff con gente come Tassotti e Maldera che sono stati la sua forza nell'Ucraina. Poi ha un suo stile di gioco con tanto pressing e possesso palla. Con lui i tifosi ucraini hanno visto belle partite e anche gioito". Sui punti deboli invece così commenta Koziupa: "I detrattori, dopo il lockdown, lo hanno accusato di un possesso palla sterile e una poca concretezza sotto porta e di scegliere solo giocatori di due squadre senza valutare elementi di altre formazioni. Ovviamente in una squadra di club questo ultimo appunto non ha senso".

Infine cosa ci si deve attendere da lui al Genoa: "Ha già sperimentato in Nazionale la difesa a tre che il Genoa ha adottato. Dire come andrà a finire questa sua nuova avventura è difficile visto che è la sua prima esperienza in un club. Di certo tutti i tifosi ucraini gli augurano i migliori successi"