Cagliari-Genoa, tre date da ricordare nella storia della partita

Tre date, tre storie che vogliamo mettere in rilievo nelle sfide che hanno visto affrontarsi il Cagliari ed il Genoa nella massima serie
08.09.2021 10:00 di Franco Avanzini   vedi letture

Un predominio netto a favore dei padroni di casa è il sunto delle sfide tra Cagliari e Genoa per le gare disputate in terra isolana. Una gara tra rossoblù che in 13 su 22 partite ha visto il successo dei locali. Qualche incontro che ha sorriso anche alla squadra più Antica d'Italia c'è stato e vale la pena ricordarlo.

31 marzo 1974: il Genoa per la prima volta nella sua storia, nella massima serie, espugna il campo della formazione dei Quattro Mori. La partita si giocò allo stadio Sant'Elia. Le due squadre si incontravano per la seconda volta in Serie A, la prima volta fu nove anni prima. Tornando a quella sfida, il Genoa che scendeva in campo era targato "Sandokan" Silvestri. Il Grifone si impose per 1 a 0 e a segnare la rete decisiva dopo soli due minuti dal fischio di inizio, fu un ragazzotto che farà poi la storia dei liguri: Gigi Simoni. Era il Genoa di "Custer" Garbarini, di Roberto Rosato, di Claudio Maselli e del bomber di Crocefieschi Roberto Pruzzo.

14 marzo 2009: eh si, per ritrovare un secondo successo in Sardegna occorre aspettare così tanto. 35 anni di astinenza nella nostra Serie A di vittorie liguri. E, caso volle, pure in quella circostanza la gara si chiuse con il minimo scarto, 1 a 0. In panchina un altro che ha fatto la storia del Grifone seppur nei giorni nostri, ovvero Gian Piero Gasperini. In formazione col rossoblu ligure scendevano in campo giocatori come "Mimmo" Criscito, Ivan Juric e Diego Milito. Se la prima vittoria era arrivata con una rete ad inizio partita, questa si risolse invece con una marcatura segnata a pochi minuti dal fischio di chiusura, cinque per la precisione. E a segnarla non fu uno dei cosiddetti big di quella squadra ma un gregario Ruben Olivera che col Grifone, in due circostanze ben definite, collezionerà solamente 25 presenze realizzando 4 reti. 

15 ottobre 2017: non sarà l'ultimo successo in Sardegna per il Genoa visto che nello scorso campionato, all'ultima giornata, i liguri espugneranno il terreno sardo per 1 a 0 ma vogliamo citare questa data perchè è quella nella quale il Grifone segnò ben tre reti: massimo di gol realizzati in una sfida appunto contro il Cagliari. In quella circostanza la partita si chiuse 3 a 2. Fu il primo successo stagionale in quel campionato. Il bulgato Galabinov segnò dopo pochi minuti e arrivò pure il raddoppio realizzato da Taraabt. Accorciò le distanze l'ex Pavoletti, riallungò Rigoini ed infine timbrò il cartellino Joao Pedro col Genoa che resse sino all'ultimo agli assalti conclusivi dei sardi alla disperata ricerca del pareggio.