Europeo 2020: segna Pandev ma non basta, vince l'Austria 3 a 1

13.06.2021 19:52 di Franco Avanzini   Vedi letture

Esordio assoluto per la Macedonia del Nord ad una fase finale di una competizione. Inserita nel girone C la squadra del genoano Goran Pandev affronta nel primo incontro l'Austria. I balcanici partono bene facendo girare bene la sfera con Pandev che cerca di farsi dare spesso il pallone per poi smistarlo ai compagni. Il problema è che alla prima vera offensiva gli austriaci passano in vantaggio con un bellissimi tocco di Lainer sul lancio dalla sinistra di Sabitzer, 1 a 0.  La Macedonia del Nord non si scompone e Pandev pareggia al 28': pallone verso il portiere austriaco Bachmann che in presa bassa prima abbranca la palla ma poi incredibilmente la perde, si avventa il genoano che insacca, 1 a 1. Grandissima gioia ovviamente per i giocatori e per i tifosi macedoni. L'Austria subisce il contraccolpo del pareggio e non riesce più a riportarsi avanti nel punteggio.

Attacca a testa bassa l'Austria costringendo sulla difensiva la Macedonia del Nord; bravo in varie circostanze il portiere Dimitrievski nelle uscite alte. Si fa vedere poco in attacco la squadra balcanica. Pandev al 18' alza la mira in mezza giravolta ma è il portiere macedone a mettersi ancora in mostra nel deviare un colpo di testa a botta sicura di Gregorich. L'attaccante austriaco si rifà al 32' deviando in anticipo sul portiere avversario un cross di Alaba, 2 a 1. Tutta avanti la Macedonia del Nord negli ultimi minuti con tutti gli attaccanti possibili inseriti dal suo tecnico ma l'Austria la chiude al 90esimo con un polemico Arnautovic, 3 a 1 e gara chiusa.  Prima vittoria in un campionato europeo per la squadra del c.t. Foda.