Genoa-Carrarese 2-1, alla Sciorba decisivo Masiello al novantesimo

10.09.2020 17:00 di Franco Avanzini   Vedi letture

L'aggressività della Carrarese ha messo in difficoltà un Genoa poco propositivo che è andato sotto dopo solamente otto minuti a causa di un disimpegno non perfetto da parte di Marchetti che di fatto ha dato spazio a Caccavallo che non ha avuto difficoltà a mandare il pallone in fondo al sacco praticamente a porta sguarnita. Tanto pressing avversario che non ha permesso al Grifone di manovrare in maniera tranquilla. Il pareggio è giunto comunque prima del doppio fischio arbitrale con Bianchi abile a sfruttare un rimpallo favorevole e a battere il portiere avversario.

Nella ripresa succede ben poco coi due portieri davvero quasi per nulla impegnati se non per l'ordinaria amministrazione. Dei titolari ingresso in campo di Pinamonti assente ieri in quanto rientrato dalla gara con la Nazionale Under 21 e Biraschi. Da registrare una traversa colpita da Micovschi ben servito da Pinamonti. Il gol del sorpasso giungeva con Andrea Masiello proprio al 90esimo abile a battere il portiere avversario con un tiro dal dischetto del rigore dopo una precedente ribattuta, 2 a 1 e gara che si chiude con questo risultato.

Per mister Maran un motivo per vedere i giocatori che non erano stati impegnati nella gara di ieri contro il Carpi. In campo quindi è andata questa formazione, molto sperimentale: Marchetti, Valietti, Masiello, Jagiello, Brlek, Bianchi, Spinelli, Curado, Jaroszynski, Rovella, Etyango.  

Toscani di mister Baldini che invece hanno mandato sul terreno di gioco della Sciorba, ad inizio sfida, questo undici: Mazzini, Grassini, Imperiale, Murolo, Caccavallo,  Foresta, Pasciuti, Infantino, Rota, Calderini, Schirò. 

Di certo un buon test contro una avversaria che ha dimostrato di essere già in palla e soprattutto che è stata sistemata perfettamente sul terreno di gara dal tecnico Baldini.