Genoa Primavera, minuti finali decisivi nella sconfitta 2 a 1 con il Milan

09.12.2023 14:58 di Franco Avanzini   vedi letture

Il Genoa Primavera scende in campo in Lombardia contro i pari età del Milan che sono attualmente quarti in graduatoria. Partenza forte della compagine di casa con Jimenez che impegna severamente il portiere genoano Consiglio, bravissimo a deviare la sfera a fondo campo. Grifone che non sta a guardare ma cerca a sua volte di controbattere. Ekhator ha la palla buona, calcia anche bene trovando però la deviazione decisiva di un avversario che fa finire la palla sul palo, Romano se la ritrova tra i piedi ma non inquadra la porta nonostante fosse praticamente sguarnita. Sia pericoloso in azione di rimessa ma ancora bravo in uscita il numero uno del Genoa Primavera. Il primo tempo si chiude senza altre opportunità per le due squadre.

Si riparte con alcuni cambi e con il Grifone che al 9' va in gol con Omar che, dopo aver superato un avversario, calcia rasoterra non dando scampo a Nsiala, 1 a 0. Ci prova subito a pareggiare il Milan con una punizione di Cuenca  palla che termina di poco a fondo campo. Rossoneri che effettuato alcuni cambi per provare a recuperare il risultato. Il pareggio arriva a otto minuti dalla fine con il giovane Camarda, 1 a 1. Il calciatore con il corpo è riuscito a mandare la palla in fondo al sacco dopo una smanacciata di Consiglio sul calcio d'angolo avversario. Gara non bellissima, scorbutica con qualche ammonizione di troppo. In pieno recupero Cuenca trova lo spiraglio giusto di testa per battere Consiglio, è il 2 a 1 milanista. Risultato bugiardo con  il Grifone che avrebbe sicuramente meritato almeno il pareggio. 


Altre notizie - Copertina
Altre notizie