Genoa-Venezia, tre date da ricordare: in serie A solo sette gare al Ferraris

28.10.2021 10:00 di Franco Avanzini   vedi letture

Dal 1962 la gara Genoa-Venezia non si è mai giocata nel campionato di Serie A. Con il ritorno dei lagunari ecco che tornerà anche questa sfida. Una partita tra te due più importanti Repubbliche Marinare. Sarà ancora uno scontro salvezza per il Grifone dopo quello disputato nell'infrasettimanale a La Spezia. Ma ecco tre date storiche che vanno ricordate.

17 marzo 1940: è la data della prima sfida nella massima serie tra le due formazioni. Il Genoa porterà a casa l'intera posta in palio vincendo per 3 a 1. Subito in apertura andrà a rete Bruno Arcari quindi nella prima frazione giungerà il pareggio avversario segnato da Alberti. I gol decisivi nel secondo tempo ancora con Bruno Arcari prima e quindi con Ugo Conti. Il Genoa chiuderà al quinto posto quel torneo mentre il Venezia finirà decimo.

18 ottobre 1941: data che ha riportato il maggior numero di reti in questa sfida in Serie A. Il Genoa infatti si imporrà per 5 a 1. Partita caratterizzata da ben tre autoreti. La prima a favore del Genoa arriverà subito dopo pochi minuti dal fischio iniziale e la segnerà, suo malgrado, il "veneziano" Di Gennaro. Quindi raddoppio di Ispiro nel primo tempo e tris nella ripresa realizzato da Conti che farà doppietta per portare il Grifone sul 4 a 0. A quel punto una doppietta per parte: prima del calciatore della squadra ospite Linzi e quindi, ad un quarto d'ora dalla fine, del rossoblu Genta.

30 settembre 1962: ecco l'ultimo incrocio tra le du squadre nella massima serie. Come detto sempre vittorioso il Grifone contro i lagunari in Serie A, in questa occasione la formazione ligure vinse 2 a 0. Le marcature arrivarono entrambe nella seconda frazione di gara. Aprì le danze un'autorete segnata da Santisteban mentre il raddoppio giunse per merito di Giovanni Bolzoni. Quel Grifone era allenato da Renato Gei. In porta il Genoa aveva quel Mario Da Pozzo che per buoni decenni manterrà il record di imbattibilità della porta con 791 minuti (record che arriverà nella stagione successiva).