L'avversaria di turno, il neo promosso Crotone dell'ex Stroppa

19.09.2020 10:00 di Franco Avanzini   Vedi letture

59 gare e 5 reti questo lo score di Giovannino Stroppa quando tra il 2000 e il 2002 giocava nel Genoa, erano anni di serie B per il Grifone eppure, nonostante tutto, il centrocampista ha lasciato un buon ricordo tra i tifosi rossoblu. A Crotone lo scorso anno ha compiuto un grande risultato riuscendo a portare nella massima serie la squadra calabrese grazie al secondo posto dietro all'inarrivabile Benevento.

Il giocatore più rappresentativo di questa squadra è l'attaccante Simy. Un gigante buono che con la maglia rossoblu calabrese ha realizzato 44 reti in 114 presenze dal 2016 quando giunse in Italia dal Gil Vicente. Possente, abile di testa ma anche bravo nel controllare e tenere la sfera, in Serie B ha senz'altro fatto la differenza. Il suo compagno di reparto è Messias, brasiliano ma in pratica sempre in Italia ha giocato dopo le giovanili fatte nel suo paese.

Bravo anche il portiere Cordaz che spesso ha tolto le castagne dal fuoco ai compagni. Ex di turno è Nicolas Spolli che però dovrebbe partire dalla panchina. A Genova Spolli ha giocato tra il 2017 e il 2019 28 gare.Qualche infortunio di troppo poi l'ha frenato nella sua carriera.  Anche a Crotone il difensore non è riuscito a togliersi di dosso quegli infortuni che non gli hanno permesso di avere un rendimento costante. 

In pratica anche i calabresi attuano un 3-5-2 che difensivamente parlando diventerà un 5-3-2 quando sarà il Genoa ad attaccare. Esterni che vogliono essere propositivi ma che dovranno essere anche bravi nel frenare le avanzate avversarie. C'è tanta curiosità nel vedere questa squadra che, ovviamente, parte con una sola ambizione: salvarsi anche all'ultima giornata.