L'avversario di turno, il Verona: tanti ex dalla panchina al campo

17.02.2021 10:00 di Franco Avanzini   Vedi letture

Da un ex allenatore all'altro. Dopo Davide Nicola ecco che arriverà a Genova Ivan Juric che il rossoblu lo ha vestito prima da calciatore e poi si è seduto sulla panchina del Grifone. Da centrocampista con Genoa è sceso in campo in 111 circostanze realizzando solamente una rete; in Serie B, al Ferraris, contro la Juventus. Quando decise di smettere col calcio giocato eccolo diventare subito vice allenatore nei liguri quindi, sempre con Gasperini, prima a Milano, sponda Inter e poi a Palermo. Nel 2013 il ritorno in Liguria a guidare la Primavera del Genoa. Mantova e Crotone le altre tappe per poi sedersi finalmente sulla panchina rossoblu della prima squadra tra il 2016 e il 2018. Il primo Juric dura ino al febbraio 2017 esonerato dopo uno 0-5 a Pescara mentre il secondo riparte da ottobre sostituendo proprio l'attuale tecnico Ballardini ma la sua permanenza a Genova termina a dicembre con il secondo esonero. Eccolo dunque a Verona dove sta ottenendo buoni risultato grazie anche ai molti ex genoani presenti in squadra.

Parlavamo di ex giocatori. In difesa c'è Koray Gunter, solo 14 presenze in rossoblu nella stagione 2018/2019 senza lasciare grandi emozioni nei tifosi genoani meglio in veneto dove ha già collezionato 49 presenze. In mezzo al campo c'è un fresco ex come Stefano Sturaro che però non sarà della gara in quanto infortunato mentre potrebbe incrociare i tacchetti coi suoi ex compagni Daniel Bessa, 3 reti in 45 gare rossoblu, un ala che fa della velocità la sua arma migliore, tornato in Italia dopo un paio di stagioni in Brasile al Goias. 

Ma sono due i calciatori sicuramente che molto di più hanno giocato con la maglia del Genoa. Uno è Miguel Veloso che ha vestito il rossoblu in due momenti diversi nella sua carriera. La prima volta tra il 2010 e il 2012 con due reti realizzate in 49 gare mentre la seconda avvenuta tra il 2016 e il 2019 quando ha vestito la casacca a quai rossa e blu in 66 circostanze segnando una sola rete. L'altro è invece Darko Lazovic che ha vissuto alti e bassi con il grifone tra il 2015 e il 2019 con 102 gare disputate e 5 marcature realizzate. 

Altri due elementi ex genoani arrivano dalla zona offensiva. Uno è Andrea Favilli che tra il 2018 e il 2020 è stato in Liguria con poca fortuna. Nessuna rete segnata in 26 partite mentre Eddie Salcedo, giovane cresciuto nella squadra Primavera genoana, in Prima squadra è sceso in campo in due circostanze. 

Non ci saranno a Genova Kalinic e Colley entrambi infortunati mentre Dimarco è squalificato e quindi mister Juric dovrà rivedere il reparto difensivo. Il Verona resta comunque una squadra interessante, che gioca un buon calcio e da un paio di stagioni sta facendo benissimo nella massima serie. Ci sarà da sudare per portare a casa un risultato positivo per il Grifone. Gialloblu che da tre gare consecutive in trasferta perdono sempre.