Il buongiorno

01.05.2021 05:30 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Sabato 1 Maggio 2021

Il sole sorge alle 6,12 e tramonta alle 20,30

Il Santo del giorno:

San Giuseppe artigiano

Il meteo:

Sintesi:

Mattinata tra nubi e sole, dal pomeriggio peggioramento con rapido passaggio frontale su tutta la regione durante la serata.

Dettaglio:

Nottata e mattinata con nubi in parziale diradamento, sono attese ampie schiarite pur sempre in un contesto di cielo sporco e nuvolaglia in transito.

Pomeriggio con rapido aumento della copertura nuvolosa su tutta la regione e primi brevi rovesci in formazione a macchia di leopardo.

Possibilità di temporali in sviluppo al confine tra l'appennino e il basso Piemonte.

Durante la serata atteso il passaggio del fronte con piogge e possibili locali colpi di tuono.

Temperature in lieve temporaneo aumento, segue un parziale calo la sera.

Vento debole da Nord ma in intensificazione da Sud dal tardo pomeriggio. Burrasca di Libeccio in sviluppo al largo dalla serata.

Mare poco mosso/mosso, ma con moto ondoso in veloce aumento in serata fino ad agitato al largo.

Temperatura minima:  12°

Temperatura massima:  18°

Tendenza per Domenica:

Giornata con miglioramento del tempo e ritorno a condizioni più stabili e soleggiate.

(www.meteolanterna.net)

La frase del giorno:

Quando le persone si allontanano da te, lasciale andare via. Il tuo destino non è legato alle persone che ti lasciano. Non significa che sono cattive persone, significa solo che la loro parte nella tua vita è terminata.

(Julia Roberts - Attrice americana - Smyrna, 28 ottobre 1967)

Un po' di buonumore  :-)  :

Il colmo per i ristoranti all'aperto? Far pagare il coperto!

Canzonando:

Quante volte ci sarà capitato di ascoltare una canzone distrattamente, apprezzandone la melodia ma senza soffermarci a riflettere sul testo.

A volte le canzoni sono semplicemente strofe orecchiabili senza particolari significati, ma molto spesso invece in una canzone si nascondono grandi emozioni e magari anche piccoli insegnamenti. O comunque qualcosa su cui riflettere.

Ci piace dunque pubblicare i testi di canzoni che hanno fatto la storia della musica, ma non solo. Se la cosa sarà di vostro gradimento ve ne proporremo quasi giornalmente anche altre, magari meno conosciute ma comunque meritevoli di attenzione.

A volte, leggendo solo il testo senza l'accompagnamento della musica, si possono cogliere sfumature di un brano che forse, pur conoscendolo, ci eravamo invece persi.

E magari è anche un'occasione per ricordare un brano dimenticato o per scoprirne uno mai conosciuto.

Se vi piace questo nostra piccola iniziativa magari fatecelo sapere lasciandoci un like o anche un commento sull'articolo nella nostra pagina Facebook. Ci farebbe piacere conoscere il vostro gradimento o meno su questa piccola nuova appendice che abbiamo deciso di inserire. Grazie.

Il brano che vi proponiamo oggi è una divertente canzone di Davide Van De Sfroos (pseudonimo di Davide Enrico Bernasconi), che ha avuto molto successo rivisitando in chiave moderna il Sandokan di Emilio Salgari cantato in dialetto tremezzino (proveniente dalla zona di Como. Ragion per cui troverete di seguito anche la traduzione in italiano).

Se volete potete poi ascoltare questo brano cliccando sul titolo che trovate in fondo dopo il testo.

Buona lettura ... e buon ascolto.

Yanez (Davide Van De Sfroos - Dall'album "Yanez" del 2011)

Sale scende la marea e riporta la sua rudeera

Un sèdell e una sciavata e una tuletta de Red Bull

Sandokan cun't el mohito e'l bigliett cun soe l'invito

Sandokan che ha imparato a pilotare le infradito...

E la geent che la rüva al maar taant per dì che l'è staada

Che cul getton de la sala giochi

El càvall el moev un zicch el cüü

Uduu de fritüüra de pèss e de piza de purtà via

Kamammuri l'è de sessant'ann che sta

Soel dondolo de la pension...

Yanez de Gomera se regordet cume l'era?

Adess biciclett e vuvuzela e g'ha el Suzuki anca Tremal Naik...

Yanez de Gomera se regordet de James Brook?

El giüga ai caart giò al Bagno Riviera

E i hann dii che l'è sempru ciucch

Stuzzichini, moscardini e una bibita de quartu culuur

Abbronzati, tatuati i henn pirati vegnüü de Varees

La pantera, gonna nera, canottiera, cameriera

Moev el cüü anca senza i gettoni

Ma l'è che dumà per cambiàtt el büceer

Sandokan in soe la spiaggia cui müdand della Billabong

G'ha l'artrite e g'ha el riporto,

Partiss per Mompracem cul pedalò

E i Dayki cun scià la Gazzetta

G'hann mea teem per tajatt el coo

I lassen la spada suta l'umbrelon e fan piu danni con l'iPhone

Yanez de Gomera l'eet vevndüda l'otra siira?

Pussee che la Perla de Labuan,

Marianna adess la me paar un sass...

Yanez de Gomera cünta soe ammò cume l'era

Ho vedüü che s'è rifada i tètt, l'ha mea pudüü rifàss el coer

La sirena l'è incazzada che po' mea giügà al balòn

Pulenta e cuba libre per i granchi in prucession

Cumincia l'eppi auar, la tigre di malesia

Finiss all'usteria cul riis in biaanch e la magnesia

Ustionati, pirati senza prutezion,

Barracudas cun soe i rai ban che giüghen a ping pong

Sandokan che'l vusa deent in pizzeria...

El vusa e canta Romagna Mia...

Yanez de Gomera se regordet cume l'era?

Adess biciclett e vuvuzela e g'ha el Suzuki anca Tremal Naik...

Yanez de Gomera se regordet del colonnello Fitzgerald?

L'ho vedüü in soe la curriera che 'l nava a Rimini a vedè i Delfini

Yanez

Sale scende la marea e riporta la sua spazzatura
un secchio e una ciabatta, una lattina di Red Bull
Sandokan con il mohito il biglietto con l'invito
Sandokan che ha imparato a pilotare le infradito...
e la gente che và al mare solo per dire che c’è stata
che col gettone della sala giochi
il cavallo muove un filo il culo
odore di frittura di pesce e di pizza d’asporto Kamammuri è da sessant'anni che sta
sul dondolo della pensione...

Yanez di Gomera ti ricordi com’era?
adesso bicicletta e vuvuzela e anche Tremal Naik ha il Suzuki...
Yanez di Gomera ti ricordi di James Brook?

Gioca a carte giù al Bagno Riviera
e hanno detto che è sempre ciuco
stuzzichini, moscardini e una bibita di quattro colori
abbronzati, tatuati sono i pirati venuti da Varese
la pantera, gonna nera, canottiera, cameriera
muove il culo anche senza i gettoni
ma è soltanto per cambiarti il bicchiere
Sandokan sulla spiaggia col costume della Billabong ha l'artrite e ha il riporto,
parte per Mompracem col pedalò
e i Dayki con appresso la Gazzetta
non hanno tempo per tagliarti la testa
lasciano la spada sotto l’ombrellone e fanno più danni con l’Iphone

Yanez di Gomera l’hai venduta l’altra sera?
più che la Perla di Labuan,
Marianna ora sembra un sasso...
Yanez di Gomera raccontaci ancora com’era…

Ho visto che si è rifatta le tette, ma non ha potuto rifarsi il cuore
la sirena è incazzata perché non può giocare a calcio
polenta e cuba libre per i granchi in processione
comincia l’happy hour, la tigre di malesia
finisce all'osteria col riso in bianco e la magnesia
ustionati, pirati senza protezione,
barracudas con i ray ban che giocano a ping pong
Sandokan che urla dentro in pizzeria...
urla e canta Romagna Mia...

Yanez di Gomera ti ricordi com'era?
adesso bicicletta e vuvuzela e anche Tremal Naik ha il Suzuki...
Yanez di Gomera ti ricordi del colonnello Fitzgerald?
l’ho visto sulla corriera che andava a Rimini per vedere i delfini.

Yanez

Buona giornata a tutti.

Gip