La newco chiede 100 milioni di caparra, il Ferraris passa tutto al Genoa

01.04.2024 13:46 di Radazione Genoa News 1893   vedi letture

Accelerata in Comune per la definizione della nuova società che si occuperà della ristrutturazione del Ferraris. Trapela da fonti vicine al Sindaco di Genova che sarà richiesta una caparra di 100 milioni da mettere sul piatto e subito per rilevare l’impianto marassino. La Samp si defila, il Genoa rilancia coprendo l’intero ammontare; le firme dovrebbero arrivare in settimana.

Il momento è cruciale: con una riunione in programma questa mattina si è andato a definire il nuovo percorso di riqualificazione dell’impianto sportivo Luigi Ferraris. Alla presenza dei delegati di Genoa e Samp si sono discusse le modalità di acquisizione dell’impianto genovese. A differenza di quanto scritto nei giorni scorsi, il comune sembra avere fretta di chiudere e soprattutto di poter portare un progetto ambizioso in vista della candidatura dell’Italia agli Europei. Da qui la richiesta di un investimento iniziale a titolo di caparra di ben 100 milioni per assicurare una reale volontà da parte delle società.

A questa richiesta, assolutamente nuova e inaspettata, sembra che solo il board rossoblù abbia dato seguito, pronto anche a coprire la restante parte.

A questo punto si aprono scenari nuovi e futuribili di uno stadio tutto del Grifone. Nei prossimi giorni si attendono sviluppi rilevanti. E siamo solo ad inizio aprile, il primo per la precisione…


Altre notizie - News
Altre notizie