Davide Ballardini a Sky Sport: "Lasciamo stare l'arbitro"

03.04.2021 17:39 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Queste le parole di Davide Ballardini dopo il pareggio al Luigi Ferraris per 1 - 1 fra Genoa e Fiorentina.

"Lasciamo stare l'arbitro. E' stata una partita difficile. Il risultato era di straordinaria importanza perchè la Fiorentina è una squadra forte e noi abbiamo lavorato in settimana senza sei o sette giocatori a causa delle nazionali.

La ripresa del campionato è sempre difficile dopo una sosta, e sapevamo di incontrare una squadra che ha cambiato allenatore e che ha delle qualità fisiche e tecniche straordinarie.

E' stata una partita non bella, magari giocata "sporca". Non è stata una partita ben giocata.

Oggi eravamo un po' appesantiti dalle due settimane che abbiamo fatto. Però quando pareggi contro una buonissima squadra come la Fiorentina visto quello che è successo magari sei un po' dispiaciuto, ma finisce lì.

Il mio nervosismo alla fine? Era legato al contatto fra Eysseric e Zappacosta. Lui arriva in modo scomposto, e quindi sappiamo bene che quando arrivi così anche se tocchi la palla il rischio è grande.

Se un mio giocatore fa un intervento così io mi preoccupo.

Scamacca ha delle qualità importantissime. Però da qui a dire che può essere pronto per la Nazionale maggiore direi di aspettare un po'. Lui ha avuto un Gennaio un po' tribolato, perchè c'erano tante voci su di lui. Ha qualità importanti, sia fisiche che tecniche, è rapido e veloce. Deve però imparare a muoversi senza la palla. Imparerà però, perchè è un ragazzo intelligente. Però se da qui in avanti fa tanti gol allora vedremo.

Destro ora lo vedo sempre nel gioco. Si muove, si fa vedere e difende quando deve. E il premio quindi arriva. Ha quello che si dice il "killer instinct". Lo dico sempre a Shomurodov che deve imparare da lui ad avere questa qualità".

Gip