Gilardino: "Personalità e grande coraggio, punto ottimo"

15.12.2023 23:38 di Franco Avanzini   vedi letture

Ancora una volta il Genoa ferma una grande al Ferraris. Tocca alla Juventus abbassare le ali e portare a casa solamente un pareggio. Dopo l'1 a 1 in conferenza stampa ha parlato il tecnico del Genoa Alberto Gilardino che ha commentato così la sfida: "Avevo chiesto ai ragazzi personalità e coraggio. Abbiamo lavorato bene in mezzo trovando le giuste linee di passaggio. Nel secondo tempo poi ho cambiato qualcosa nell'ottica del risultato. Ekuban è entrato molto bene dandoci profondità e fisicità. Grande risposta da parte di tutti i ragazzi".

Cambi finalmente determinanti: "Ho chiesto una marcia in più a chi entrava in campo. Tutti avevano lavorato molto bene in settimana. Nonostante qualche intoppo la squadra ha sempre dato tutto". Qualche fatica di troppo nel primo tempo: "Non era facile giocare contro la Juventus, una squadra forte. L'idea era quella di cercare Gudmundsson, a volte ci siamo riusciti altre volte meno. Nella ripresa ho cambiato qualcosa per dare un'impronta alla partita".

Genoa andato sotto per la prima volta, a parte la gara contro la Fiorentina: "Sulla rete subita dovevamo essere più lucidi ma abbiamo saputo reagire recuperando il punteggio contro una formazione che quando va in vantaggio difficilmente viene recuperata". Un Gilardino che si è fatto sentire nell'intervallo: "Ho voluto dare grande fiducia alla squadra ed ai singoli in generale. Sapevo che potevamo riprendere il risultato". E' tornato in campo in difesa Bani: "Un giocatore che da esperienza e sicurezza. Voglio citare però che non ha giocato che ha saputo vivere la gara come voglio io, nella maniera attiva. Adesso si rigettiamo nel lavoro visto che tra cinque giorni avremo un'altra gara importante contro il Sassuolo".

Sul valore del pareggio: "Un punto che vale tantissimo. Abbiamo conquistato un punto ottimo. A Monza e Frosinone avevamo proposto ma eravamo tornati a casa con zero punti. Siamo consapevoli che potremo che il campionato potrà diventare diverso per noi". Su Messias: "Lo valuteremo ma Messias ha grande capacità e può giocare ovunque". Con le big il Genoa fa sempre bene: "Abbiamo fatto più punti in casa con le big che con le formazioni che lottano per il nostro obiettivo. Questo è comunque un percorso di crescita per questa formazione".

Su Retegui: "Non so se ce la farà per Sassuolo". Grande intervento di Martinez su Bremer: "Non si allenano queste situazioni". Sull'arbitro: "Devo riguardare la gara prima di parlare". Prestazioni mai mancate: "La squadra vuole sempre giocare al pallone. Dovremo imparare ad essere più lucidi". 


Altre notizie - La voce del Mister
Altre notizie