Genoa-Sampdoria, il primo tempo del Derby della Lanterna (live)

03.03.2021 20:40 di Franco Avanzini   Vedi letture

Finisce il primontempo senza recupero,  0 a 0

Al 44' cross di Strootman parato in tuffo da Audero

Genoa che sembra aver preso campo

Ammonito Badelj per gioco falloso

Ci riprova Zajc con un tiro cross che manda la palla sulla traversa e quindi sulla faccia di Goldaniga che non inquadra la porta

Quattro minuti sono ci prova Zajc da lontana, la mira non è precisa

Al 23' Shomurodov ci prova di testa, palla sopra la traversa 

20 minuti giocati ma senza occasioni sui due fronti

Combinazione Verre-Balde con la difesa che libera in qualche modo

Equilibrio iniziale soprattutto in mezzo al campo dove nessuna delle due squadre prevale sull'altra

Iniziativa di Zappacosta, spazza la difesa ospite

Regalato un angolo al Samp con Goldaniga non perfetto su Augello

Primo pallone per la Samp, partiti!

Genoa che attaccherà da destra verso sinistra

Suonato l'inno della Serie A, a breve il via

Consegnata al capitano Mimmo Criscito una maglia celebrativa per le sue 200 partite in Serie A

Squadre che hanno effettuato il riscaldamento in campo, sale la tensione e il match si avvicina sempre più Arbitrerà l'incontro il signor Pairetto di Nichelino. 

La tribuna stampa dello stadio Ferraris è stata intitolata ai giornalisti Gian Luigi Corti ed Alfredo Provenzale. La cerimonia si è tenuta alle ore 17.30 alla presenza delle famiglie dei due giornalisti, dei consiglieri del Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi e dei rappresentanti del Comune di Genova, del Genoa e della Sampdoria. Poste, in tribuna stampa, due targhe a loro ricordo.  

E' serata derby allo stadio Luigi Ferraris. Un derby sentito come sempre in città ma che, purtroppo, sarà vissuto senza i tifosi, senza le coreografie che hanno sempre abbellito una stracittadina che non sempre, almeno sul campo, è stata piacevole. Questa volta si affrontano due compagini che stanno in posizione tranquilla di classifica e che quindi potranno giocare senza l'assillo di dover conquistare punti a tutti i costi. La supremazia della città è in ballo per il derby più bello d'Italia. Da parte Genoa ci sarà da sfatare una tradizione negativa che vede la squadra rossoblu senza vittorie, in caa propria, da molti anni.