Europeo 2020: un'autorete di Hummels manda in Paradiso la Francia

15.06.2021 22:55 di Franco Avanzini   Vedi letture

Super partita per il girone F tra due delle favorite ad Euro 2020. A Monaco di Baviera vanno in campo la Francia contro i padroni di casa della Germania. Tra le novità c'è il ritorno in una manifestazione ufficiale dopo parecchi anni nei transalpini di Karim Benzema. Gara equilibrata ed interessante con le due squadre che dimostrano la loro capacità offensiva. Per sbloccare il risultato ci voleva però un errore e questo lo commette Hummels che devia nella propria porta un cross di Fernandez per la più classica delle autoreti, 1 a 0. La replica dei tedeschi arriva praticamente subito con un colpo di testa di Muller che però non inquadra la porta. Le accelerazioni di Mbappé mettono spesso in difficoltà di difensori di casa. Germania che fatica a creare opportunità per pareggiare perchè i francesi sono compatti e si aiutano l'uno con l'altro. Gundogan accelera in area nel tentativo di calciare, tocca la sfera ma non c'entra la porta. Equilibrio sino alla fine del tempo senza altre emozioni. 

La Germania alla ripresa della gara cerca di stringere i tempi per raggiungere almeno il pareggio ma la Francia fa sempre buona guardia. La prima vera occasione sui piedi di Gnabry che in diagonale calcia malamente sopra la traversa da ottima posizione. Tedeschi che insistono in fase offensiva mettendo in ansia la retroguardia transalpina. Al 21' viene annullato un super gol di Mbappé che concludeva a giro sul palo lontano di Neuer per un fuorigioco dello stesso giocatore. Quando scatta Mbappé è impressionante, ci prova al 32' ma viene frenato da un avversario in area. Sette minuti dopo altra rete annullata ai francesi, aveva segnato Benzema ma in fuorigioco era ad inizio azione Mbappé. Gli otto minuti di recupero non bastano alla Gemania per recuperare il risultato; per la Francia un inizio importante a dimostrazione che probabilmente è una delle favorite per la vittoria finale.

Classifica girone F: Portogallo e Francia 3, Germania e Ungheria 0