Inter-Genoa, le probabili formazioni: a riposo i giocatori diffidati?

27.02.2021 19:00 di Franco Avanzini   Vedi letture

Trittico di gare pericolose per il Genoa che lo inizierà domani contro la capolista Inter a Milano per passare nel derby di mercoledì sera e chiuderlo a Roma in casa dei giallo-rossi domenica prossima alle ore 12.30. Mister Davide Ballardini potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla sfida pareggiata contro l'Hellas Verona. A rischio i diffidati che sono Masiello e Destro che sembrerebbero esser preservati per la stracittadina. Ci sarebbe anche un altro giocatore a rischio squalifica: si tratta di Ghiglione che però, almeno sulla carta non giocherebbe la gara contro la Sampdoria essendo Zappacosta il titolare della maglia e quindi potrebbe domani scendere in campo. Qualcosa potrebbe variare anche a sinistra dove Czyborra sembrerebbe aver bisogno di una domenica di riposo, ecco che al suo posto potrebbe spostarsi proprio l'ex Chelsea che cambierebbe fascia di competenza. In difesa per Masiello giocherebbe Goldaniga. 

In mezzo al campo potrebbe rifiatare l'autore del gol del pareggio contro gli scaligeri Badelj ed al suo posto andrebbe dentro, in cabina di regia, Rovella. In attacco Scamacca appare il giocatore destinato a vestire la maglia del centravanti con Shomurodov al suo fianco. Ma ecco la probabile formazione del Genoa per la sfida di domani:

Perin, Goldaniga, Radovanovic, Criscito, Ghiglione, Strootman, Rovella (Badelj), Zajc, Zappacosta, Scamacca, Shomurodov

Un'assenza importante nell'Inter con Hakimi squalificato che Conte dovrebbe sostituire con Darmian o con Young. Per il resto la capolista non cambierà molto rispetto all'undici mandato in campo contro il Milan. Eriksen sarà riconfermato in mezzo al campo mentre in attacco la coppia Lukaku-Lautaro Martinez certamente vorrà replicare la bella prestazione nel derby. Sulla fascia d'attacco di sinistra ancora presente Perisic che sta mettendosi in mostra proprio in quella zona del campo.  Ma ecco il possibile schieramento iniziale:

Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian (Young), Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic, Lukaku, Lautaro Martinez