Qatar 2022, Cheshmi e Rezaiean regalano nel recupero un sogno all'Iran

25.11.2022 13:03 di Franco Avanzini   vedi letture

Comincia la seconda giornata nei vari gironi e sicuramente al termine degli stessi avremo già qualche squadra promossa e qualcuna eliminata. Incontro giocato all'inglese tra Galles e Iran (girone B) che devono fare risultato per mantenere attive le possibilità di qualificazione. Si fanno preferire i gallesi nel palleggio ma la grinta ed il ritmo degli iraniani è elevato. Gli asiatici giocano principalmente sugli errori degli avversari. E su uno di questi vanno anche in gol con Azmoun che però viene colto in fuorigioco.

Gareth Bale cerca di cucire le azioni dei suoi ma spesso viene raddoppiato nella marcatura che finiscono per innervosirlo non poco. Una partita senza grandissime emozioni, di fatto solo una per parte ma giocata con un ardore, un furore agonistico molto elevato. Molti chiaramente anche gli errori nei passaggi così che la manovra delle due squadre non è mai totalmente fluida. Iran che cerca soprattutto Taremi autore della doppietta nella disfaata, 2 a 6, contro l'Inghilterra.

La dea bendata non è iraniana. Si potrebbe dire così quando la squadra asiatica avrebbe la possibilità di passare in vantaggio ma prima Azmoun e subito dopo Gholizadeh colpivano il palo, il sinistro il primo ed il destro il secondo. Galles in grande sofferenza con la difesa messa in grande difficoltà dalla velocità avversaria.

Arbitro Escobar richiamato dal Var e primo cartellino rosso del Mondiale, è per il numero uno gallese Hennessey che era uscito in maniera scriteriata fuori dall'area di rigore per bloccare Taremi lanciatissimo verso la sua porta. L'assedio dell'Iran è costante; Galles chiuso dietro ma che non ha variato l'assetto offensivo mantenendo i quattro attaccanti nonostante l'inferiorità numerica. 

Se ti attendi il "campione" iraniano Taremi al gol arriva Cheshmi con un tiro da fuori area, grandissima festa tra i tifosi iraniani, una rete che arriva al 7' minuto di recupero che porta la sua formazione a giocarsela all'ultima partita. Un successo assolutamente meritato che si concretizza al 111esimo minuto con un contropiede perfetto di Rezaiean!