Serie A, si va verso play off e play out? La decisione nei prossimi giorni

19.05.2020 11:45 di Franco Avanzini   Vedi letture

Che ne sarà del campionato di Serie A? Una domanda che quotidianamente trova risposte differenti; dallo stop al ritorno in campo passando per i play off. Insomma la situazione resta intricata perchè i giorni passano, la metà del mese di giugno si avvicina e quanto prima occorrerà decidere realmente sul da farsi senza tante ulteriori riunioni, proposte o video conferenze. 

Intanto il fatto che il presidente Gravina abbia deciso di bloccare il ritorno al calcio giocato sino al 14 giugno complica e non poco le cose perché a quel punto il campionato dovrebbe ripartire qualche giorno dopo, sempre che non intervengano ulteriori provvedimenti. E' chiaro che più si allungheranno i tempi e più ci sarà il rischio di sforare la data del 2 agosto che sulla carta era quello di chiusura definitiva della stagione 2019/2020.

Adesso sta prendendo forma la proposta dei play off e dei play out. Una situazione che non piace ad esempio allo stesso presidente del Genoa Enrico Preziosi ma che non intriga neppure alle prime quattro della classifica che rischierebbero di perdere il diritto di iscriversi alle competizioni europee della stagione successiva. Insomma qualunque decisione venga presa sicuramente scontenterà qualcuna delle venti formazioni della Serie A.

Ieri sera il sito del quotidiano La Repubblica ha ipotizzato un quadro per quanto riguarda la composizione delle due parti, una che lotterebbe per lo Scudetto e l'altra per evitare la retrocessione. Dodici formazioni parteciperebbero alla lotta al titolo, dalla Juventus (capolista) al Cagliari (dodicesimo in graduatoria). Juventus, Lazio, Inter e Atalanta sarebbero già ai quarti mentre le altre formazioni scaturerebbero dalle gare Roma-Cagliari, Napoli-Sassuolo, Milan-Bologna e Verona-Parma. Le altre otto invece lotterebbero per la permanenza in Serie A e quindi Fiorentina, Udinese, Torino, Sampdoria, Genoa, Lecce, Spal e Brescia. 

Con i tempi ristretti chiaramente la possibilità di vedere play off e play out aumentano sempre più; sarebbe una lotteria vera e propria sia per la parte alta che per la bassa perché si potrebbe pensare ad una gara unica, magari in campo neutro (ma non è detto) coi rischi del caso per qualunque formazione.