Davide Nicola: "Al calcio non penso, è il momento di restare a casa"

03.04.2020 17:24 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: sportitalia

Il tecnico del Genoa Davide Nicola è stato intervistato dai colleghi di Sportitalia dove ha parlato dell'attuale momento in cui si dibatte il Paese ma anche un pochino della sua avventura sulla panchina della società più Antica d'Italia. Evidente come il primo pensiero sia andato alla pandemia di Coronavirus: "Non penso al calcio in questo momento anche se il mio lavoro è quello di stare in panchina. Questo è il momento di restare a casa accettando qualunque decisione venga presa. Mi fa piacere che si sia boccato tutto vista la piega che ha preso questa situazione. Sarò pronto quando ci diranno che potremo ripartire in tutta sicurezza. Parlare di calcio in questo momento non è facile, mi trovo un po' in difficoltà. Ho tanti amici che vivono in maniera difficile questi periodi e inoltre ho una sorella che lavora all'interno di un ospedale cui penso sempre".

Due parole sulla squadra rossoblu e sulla sua esperienza ligure comunque mister Nicola le dice: "Il Genoa è la società che mi ha dato la possibilità di fare carriera, che mi ha cresciuto. Sono emotivamente coinvolto da questa squadra e sono orgoglioso di potermici sedere in panchina. Non sono d'accordo quando si dice che lavoro meglio da subentrante. In queste ultime vesti sono stati solo ad Udine ed appunto a Genova. Importante comunque è lavorare sempre al meglio"