Europeo 2020: Germania vittoriosa, 4 a 2 al Portogallo

19.06.2021 19:54 di Franco Avanzini   Vedi letture

Partitissima tra Portogallo e Germania valida per la seconda giornata del girone F. Lusitani che sono qualificati in caso di vittoria mentre i tedeschi devono ripartire dalla sconfitta con la Francia cercando di sbagliare il meno possibile. Si gioca a Monaco di Baviera. Germania che parte forte andando in gol dopo 5 minuti con l'atalantino Gosens in sforbiciata ma la rete viene annullata per un fuorigioco precedente di Gnabry. Portoghesi chiusi dietro che subiscono la spinta avversaria. Havertz poco dopo ci prova da fuori area, si allunga Rui Patricio deviando la sfera. alla prima vera azione lusitana arriva la rete di Cristiano Ronaldo che sfrutta un contropiede portato avanti da Bernardo Silva e confezionato per lo juventino da Diogo Jota, 1 a 0. La Germania non riesce a difendere bene tanto che il Portogallo quando avanza soprattutto sulla sinistra trova spazi liberi. Si placa un po' la vivacità dei padroni di casa che hanno subito fortemente il contraccolpo della rete subita. Ma la gara, sembra bellissima, ha una svolta tra il 35' e il 39'. Prima arriva il pareggio sul cross di Gosens toccato da Ruben Dias nella propria porta e quindi altra autorete questa di Guerreiro che sbaglia sul cross di Kimmich, 2 a 1. 

Si riparte con la Germania che cerca la terza rete trovandola con un traversone dalla sinistra del "solito" Gosens, autore di una gara perfetta, intervento sotto porta di Havertz e palla in fondo al sacco, 3 a 1. E non è finita qui perché proprio Gosens fa poker di testa deviando un cross dalla destra. Al 21' Portogallo che si risveglia e va in gol con Diogo Jota servito da Ronaldo, 2 a 4. Grandissima azione del Portogallo poco oltre la mezzora con Renato Sanches che colpisce il palo con un tiro dalla distanza. Non ne hanno più le squadre in campo nel finale che rallentano i ritmi. La Germania vince conquistando tre preziosissimi punti, i primi di questo suo europeo.

Classifica: Francia 4, Portogallo e Germania 3, Ungheria 1