Genoa-Hellas Verona, le probabili formazioni:

02.08.2020 10:51 di Franco Avanzini   Vedi letture

E' la partita della vita? Sicuramente lo è perché il Genoa si gioca la salvezza. Una vittoria sistema tutto, un pareggio o addirittura una sconfitta contro il Verona, questa sera al Ferraris con inizio ale ore 20.45, potrebbero mandare i rossoblu nel baratro a meno che dalla gara Lecce-Parma non arrivi egual risultato. E' chiaro come il tecnico Davide Nicola non dovrà sbagliare schieramento contro una formazione che ha l'ambizione di poter raggiungere l'ottava posizione in classifica dopo un torneo nel quale ha dimostrato tutto le sue caratteristiche ed allenata da Ivan Juric, conosciuto a Genova ma probabilmente poco apprezzato e poco atteso visto quello che ha fatto in Veneto. 

Ci sono dei dubbi un po' in tutti i reparti anche se l'ossatura di base dovrebbe esser composta. In difesa Biraschi ultimamente ha pagato qualche scoria di troppo e potrebbe non scendere in campo dal primo minuto, al suo posto invece sarebbe ripresentato Goldaniga che, invece, sta facendo sicuramente meglio del compagno. Sull'out di sinistra il capitano Criscito, anche lui un pochino in ribasso nelle ultime gare, dovrebbe comunque far parte della gara vista l'importanza degli uomini di esperienza e dal cuore assolutamente rossoblu. 

Semmai i problemi più importanti sono in mezzo al campo laddove il gioco dovrebbe nascere. Purtroppo non tutto è girato per il verso giusto in questa stagione. Schone solo ha tratti ha fatto vedere perché nell'Ajax che giunse in semifinale di Champions League lui era un punto fermo. Troppi alti e bassi per il danese che però alla fine dovrebbe esser schierato. Con lui un altro elemento proveniente dalla Danimarca come Lukas Lerager. 

Molto dipenderà dal modulo perché il 4-4-2 appare quello più gettonato ma non è da escludere un cambiamento. Dovendo vincere questa sfida ecco che potrebbe servire la tecnica di Iago Falque mentre sull'attacco i due nomi più in voga al momento sono quelli dell'eterno Pandev e del giovane Pinamonti. Possibile schieramento:

Perin, Biraschi (Goldaniga), Romero, Goldaniga (Zapata), Masiello, Iago Falque, Lerager, Schone, Criscito, Pandev, Pinamonti

Verona che dovrebbe presentare Pazzini in attacco che oggi compie gli anni. Recuperato Rrahmani che si sistemerà sull'out di destra della difesa mentre tra gli ex presenti probabilmente Gunter nella retroguardia e  Miguel Veloso in mezzo al campo oltre a Lazovic che ha disputato un signor torneo in questa strana annata. Attenzione in attacco a Di Carmine che ha il piede caldo nelle ultime gare lavorando di fatto pe tutta la squadra sul fronte offensivo scaligero. In porta confermato Radunovic. Probabile schieramento:

Radunovic, Rrahmani, Gunter, Dimarco, Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic, Pessina, Borini, Pazzini (Di Carmine)