Italia Under 21, addio all'Europeo. Vince ai supplementari il Portogallo

31.05.2021 23:24 di Franco Avanzini   Vedi letture

L'Italia Under 21 esce dopo i tempi supplementari dall'Europeo di categoria. La compagine di mister Nicolato viene sconfitta 5 a 3 dai pari età del Portogallo. In campo i giocatori che hanno disputato l'ultima stagione col Genoa. Scamacca sostituito da Cutrone al 90esimo mentre Rovella è uscito dopo 81 minuti. I lusitani segnano subito con una grande rovesciata di Dany Mota, controllano l'azione avversaria e colpiscono ancora al 31' con lo stesso giocatore questa volta in mezza girata da azione d'angolo. Gli Azzurrini non riescono a mettere in moto il duo d'attacco formato da Raspadori e da Scamacca. Faticano ma prima della chiusura del tempo segnano con Pobega. Il giocatore dello Spezia appostato sul secondo palo la tocca perfettamente sul prolungamento di testa di Frattesi, 2 a 1 e tutti negli spogliatoi. 

Parte forte nella ripresa l'Italia Under 21 sfiorando con Frattesi il pareggio. Il suo colpo di testa sembra risolutore ma Diogo Costa compie un vero e proprio miracolo salvando la sua squadra. Dal possibile pareggio al 3 a 1 il passo è breve: segna Gonzalo Ramos sul tocco di testa di Diogo Queiros. Questa volta l'Italia rialza subito la testa grazie a Scamacca. Il giocatore che ha militato nel Genoa la mette alle spalle del portiere dopo un tocco di Frattesi, 3 a 2. Lusitani ancora pericolosi con tre occasionissime nella stessa azione, sulle prime due è bravo Carnesecchi mentre sulla terza salva sulla linea di porta Ranieri. Nel finale di gara il tecnico italiano si gioca tutte le carte offensive possibile alla caccia del pareggio che arriva a due minuti dalla conclusione grazie a Patrick Cutrone che riesce ad anticipare tutti sul primo palo, 3 a 3, squadre ai supplementari. 

Si complica la gara per l'Italia Under 21 perché dopo due minuti del primo extra time viene espulso per somma di ammonizioni Lovato. Resta comunque Cutrone il più pericoloso che impegna Diogo Costa dopo un'azione personale. Nel secondo tempo supplementare i lusitani tornano in vantaggio dopo 4 minuti con Jota che scarica in fondo al sacco il pallone col destro dopo un bel triangolo con un compagno. Si getta all'attacco l'Italia che sfiora il pareggio con Cutrone che chiude bene sul secondo palo mandando la sfera di pochissimo a fondo campo. Si getta all'attacco la compagine italiana ma al 119esimo subisce il definitivo 5 a 3 realizzato da Francisco Fernandes Conceiçao in contropiede.