Rolando Maran: "Alle prime difficoltà non dobbiamo spegnerci"

27.09.2020 21:19 di Franco Avanzini   Vedi letture

Rolando Maran ha parlato al termine della secca sconfitta patita dal suo Genoa contro il Napoli partendo dal principio ovvero dal ritardato arrivo a Napoli: "E' stata un vigilia allucinante, particolare, che credo abbia influito anche se non deve diventare un alibi. Preso il secondo gol siamo usciti dalla partita. Non dobbiamo spegnerci alle prime difficoltà". Due giornate e due gare differenti per i rossoblu: "Una differenza sostanziale; il secondo tempo odierno è stato toppo distante da quanto avevamo fatto sinora. Dobbiamo ritrovare la giusta rabbia per le prossime partite".

Sul mercato che ancora è aperto, il tecnico spiega: "La società sa cosa manca e sta lavorando in tal senso. Non mi piace dire cosa ci manca ma sono certo che alla fine del mercato avremo raggiunto i nostri obiettivi". Un 6 a 0 al passivo è risultato pesante: "Una partita che non dobbiamo dimenticare quando prossimamente affronteremo altri avversari". Da salvare dalla gara contro i partenopei c'è: "Il primo tempo perché l'avevo detto anche alla squadra che stavamo tenendo bene il campo; c'era la giusta personalità. Facevamo correre il Napoli senza palla; poi però ci siamo sciolti dopo la loro seconda rete".