Serie A, parla il presidente del Coni Giovanni Malagò

22.05.2020 12:57 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: Radio Incontro Olympia

La Serie A lentamente si sta rimettendo in moto. Partiti gli allenamenti individuali, presto torneranno anche quelli di gruppo con il pallone che inesorabilmente sta rifacendo la propria presenza sui vari campi dei centri sportivi. L'avvio della stagione, anzi, per meglio dire, la sua naturale conclusione è al centro del dibattito in queste ultime settimane. La settimana del 13/14 giugno appare quella più logica anche se il Governo ha posto il veto alle competizioni sportive comprendendo quel weekend e dando la possibilità di esser svolte dal 15 giugno. 

Ad intervenire questa volta a Radio Incontro Olympia è stato il presidente del Coni Giovanni Malagò che così si è espresso: "Occorre avere n piano alternativo nel caso il campionato non si riesca a portare a temine.  Dei quindici sport di squadra presenti in Italia, il calcio è l'unico che non si è fermato. Gli altri hanno concluso anzi tempo la stagione senza decretare Scudetto o retrocessioni. E' evidente come, se il calcio vuole ripartire, deve anche tener conto che potrebbe esserci qualche intoppo non considerato che al tempo stesso lo porti a fermarsi".

Quindi Malagò ha proseguito dicendo che: "Non ho parlato di play off ma deve esistere un piano B che deve essere fatto dalla FIGC. La Bundesliga ha sistemato tutto facendo un accordo con le televisioni, qui da noi è ancora tutto fermo. Aggiungo infine che non si può parlare prima di venir a conoscenza delle cose".