Torino-Genoa i precedenti: il successo ligure manca da 11 anni

14.07.2020 11:21 di Franco Avanzini   Vedi letture

Tre soli punti per il Genoa nelle ultime otto sfide disputate in casa del Torino in Serie A. Uno score che vede la vittoria rossoblu mancare dal 2009 quando il Grifone si impose per 3 a 2. Partiamo proprio da questa gara per analizzare i precedenti tra le due compagini che si affronteranno giovedì con fischio di inizio alle ore 19.30 in terra piemontese. Era il 24 maggio e quell'incontro aveva una doppia valenza. Importante per il Genoa che lottava per l'Europa che conta (alla fine la spunterà la Fiorentina per lo scontro diretto) ma pure per i granata che rischieranno la retrocessione (ed in effetti cadranno in Serie B anche a causa di quella battuta d'arresto).  

Fu la giornata di Diego Milito che aprì su rigore le marcature. I locali, cui probabilmente anche un pareggio sarebbe servito, pareggiarono con Franceschini ma ad inizio ripresa si ritrovarono nuovamente sotto a causa della rete di Rubens Oliveira. Il cuore granata però ebbe il sopravvento e il 2 a 2 fu confezionato dal bomber Rolando Bianchi. A quel punto l'incontro pareva concluso ma proprio a un minuto dal novantesimo ancora Milito realizzò un gol che alla fine fu determinante alla fine del risultato e della posizione di graduatoria soprattutto dei granata. Quella marcature scatenò le ira dei giocatori di casa che si avventarono sui rossoblu con alcune mini risse che si aprirono sul terreno di gioco e che, parzialmente, solo il fischio di chiusura riuscì a soffocare.

Da quel giorno il Genoa non riuscirà più a conquistare i tre punti al Grande Torino. Arriveranno come detto tre pareggio: 0 a 0 nel 2013, 3 a 3 nel 2015 (reti di Maxi Lopez, Zappacosta e autogol di Tachtsidis per i locali, doppietta di Laxalt e Pavoletti per i liguri) ed infine ancora un risultato a reti bianche nel 2017. Lo scorso anno il Torino si impose 2 a 1. Tutte le reti nel primo tempo con Kouamé a portare avanti il Genoa al 36'. Nei minuti di recupero accade l'incredibile: 47esimo pareggio dell'ex genoano Cristian Ansaldi e minuto 50 rete realizzata dal bomber Belotti. A nulla sevirà la ripresa con il Genoa che subirà una cocente e inattesa sconfitta.

Il Torino nella sua storia ha incrociato in Serie A il Genoa in casa in 47 circostanze. Le vittorie per i granata sono state 27. Alcune di queste anche alquanto larghe come il 6 a 0  del 1947 oppure il 5 a 1 del 1977. I pareggi sono stati 14 (c'è pure un 4 a 4 nel 1936) mentre il Genoa ha espugnato il campo piemontese solamente in sei circostanze. Nel 1941 il risultato più ampio per i Grifoni che si imposero 6 a 3. Ricordiamo i gol: Gabardo per i liguri subito in avvio di gara, MIchelini pareggiava all'8' quindi il granata Mascheroni e il genoano Neri portavano le squadre sul 2 a 2. Laprima frazione is chiudeva con la rete di Ossola per il 3 a 2 piemontese. Fuochi d'artificio nella ripresa quando Allasio regalerà il pareggio al Genoa. Esplosione rossoblu successiva grazie a Neri (doppietta) e Bertoni. 

In fatto di reti è in vantaggio complessivamente il Torino che ne ha realizzate 99 mentre per il Grifone sono state 52. Evidentemente per la prima volta questa gara, valida per il campionato di Serie A, si gioca nel mese di luglio.