Milan-Genoa, le probabili formazioni: torna Strootman

17.04.2021 19:00 di Franco Avanzini   Vedi letture

Seconda trasferta consecutiva per il Genoa che domani sarà di scena al Meazza contro il Milan, secondo in classifica. Un incontro molto difficile per la compagine del tecnico Davide Ballardini che è attesa poi da due consecutive gare casalinghe contro Benevento e Spezia. Un trittico settimanale di partite che sicuramente dovrà regalare punti salvezza conquistandoli soprattutto nelle due sfide interne. A San Siro quindi potrebbero anche riposare dei titolari partendo dal fatto che qualcosa dovrà cambiare mancando lo squalificato capitano Criscito e l'esterno Zappacosta (uno dei migliori di questa stagione, se non il migliore nel lotto della rosa genoana).

Andrea Masiello dovrebbe così spostarsi sulla sinistra con l'ingresso a destra di Edoardo Goldaniga, in mezzo Ivan Radovanovic anche se non è detto che possa tornare Cristian Zapata a rilevare l'ex elemento del Chievo Verona. In mezzo al campo Kevin Strootman tornerà dopo aver scontato il turno di squalifica e dovrebbe giocare assieme Milan Badelj (ma non è neppure detto che l'ex Fiorentina non possa riposare e quindi ecco che in campo potrebbe anche andare Filippo Melegoni) e a Valon Behrami. Sugli esterni Paolo Ghiglione e Lennart Czyborra. In attacco Gianluca Scamacca riconfermato ed al suo fianco potrebbe tornare Mattia Destro autore di una doppietta nella gara di andata che si era chiusa sul 2 a 2. Ecco dunque la possibile formazione:

Perin, Goldaniga, Radovanovic (Zapata), Masiello, Ghiglione, Behrami, Badelj (Melegoni), Czyborra, Scamacca, Destro

Assente Ibrahimovic per squalifica e ancora senza Calabria, il sostituto dell'attaccante dovrebbe essere Leao tenendo presente che Mandzukic non può reggere i novanta minuti. Per il resto la squadra di Stefano Pioli non dovrebbe variare molto la formazione che è scesa in campo e vinto 3 a 1 a Parma. In difesa Tomori ha il posto assicurato come Saelemaekers in mezzo al campo. Quest'ultimo  giocherà con Rebic e Calhanoglu alle spalle dell'unica punta in quello schema che è il 4-2-3-1. Questo l'undici iniziale della gara che si giocherà domani:

Donnarumma, Dalot, Kjaer, Tomori, Hernandez, Bennacer, Kessie, Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic, Leao