Europeo 2020: il 3 a 1 alla Svizzera sulla Turchia serve per il terzo posto

20.06.2021 19:53 di Franco Avanzini   Vedi letture

Svizzera e Turchia si giocano il terzo posto nel girone. Elvetici favoriti rispetto ai turchi che sono ancora a quota zero e rischiano di salutare la manifestazione senza neppure un punto e neppure una rete realizzata. Gara che si gioca a Baku. E' aggressiva inizialmente la Turchia ma a passare per prima in vantaggio è la Svizzera dopo solamente 6 minuti dal fischio di avvio. Segna Seferovic con una bella girata da centro area, col sinistro batte il numero uno dei turchi Cakir, 1 a 0. Colpo duro per i turchi che faticano a riorganizzarsi. Turchia comunque pericolosa sul cross di Under, palla a Muldur che chiama Sommer al difficile intervento. Al 26' però giunge il raddoppio svizzero con Shaqiri servito da Zuber, 2 a 0. Poco dopo lo stesso marcatore della Svizzera viene lanciato in contropiede da Seferovic ma Cakir compie un intervento prodigioso evitando il nuovo k.o. Comunque i turchi non stanno a guardare e cercano di rendersi pericolosi sempre con Muldur che impegna ancora Sommer in due distinte situazioni. 

Zuber da una parte e Burak Ylmaz sull'altro fronte hanno una opportunità per segnare ma in entrambi i casi le conclusioni non sono perfette. Altra occasione in contropiede per i rossocrociati con Embolo che si vede ribattere il tiro dal portiere avversario. Svizzera ancora pericolosa questa volta con Seferovic che col destro chiama all'impegnativa deviazione Cakir. Can Kahveci quindi accorcia le distanze al 17' servito dal milanista Calhanoglu, 2 a 1. Embolo manca il tris da pochi passi dalla porta ma il 3 a 1 è rimandato di poco, lo sena ancora Shaqiri servito bene da Zuber. A dieci minuti dalla fine palo di Xhaka su calcio di punizione per la squadra di Petkovic. La Turchia comunque onora il match soprattutto con Muldur che non è preciso. Finisce la sfida con gli svizzeri che, con 4 punti in classifica, dovrebbe qualificarsi con la terza posizione.