Blessin: "Domani vogliamo vincere, è una partita decisiva"

05.03.2022 17:16 di Franco Avanzini   vedi letture

Il tecnico del Genoa Alexsander Blessin ha parlato in conferenza stampa presentando il prossimo match contro l'Empoli che si giocherà al Ferraris domani alle ore 12.30: "Quella di domani sarà una partita importantissima, ogni settimana mi viene chiesto se è quella decisiva. E' ovvio che sia decisiva quella contro l'Empoli. Vogliamo conquistare i tre punti".

Ekuban e Piccoli, la loro situazione dopo gli infortuni patiti: "Sono due giocatori importanti che ci mancano. Ultimamente abbiamo segnato poche reti pur creando parecchio. Ci manca proprio il fare gol che è quello che ci serve per vincere le partite. Purtroppo le loro lesioni muscolari hanno bisogno di un po' di tempo prima che possano recuperare appieno. Entrambi torneranno dopo la sosta per le Nazionali".

Tra gli attaccanti del Genoa, Mattia Destro contro l'Inter era rimasto in panchina, tornerà dal primo minuto domani? "Gli ho parlato, abbiamo bisogno di lui e dei suoi gol. Non so ancora se giocherà dal primo minuto ma sicuramente avrà a disposizione dei minuti per mettersi in mostra". Tra psicologia e aspetto tecnico tattico: "Per migliorare la situazione parlo sempre coi ragazzi ogni settimana singolarmente. Abbiamo giocato un'amichevole proprio per permettere a chi ha giocato meno di farsi vedere. E' chiaro che sono entrambi gli aspetti, sia psicologico che tecnico-tattico. Non sarà semplice la gara contro l'Empoli. Anche loro non vincono da molto tempo, vedremo chi avrà più voglia di conquistare i tre punti. Noi dovremo mettere in campo cuore e voglia di vincere".

Si torna al pareggio conquistato contro l'Inter: "Ci da fiducia quello 0 a 0. Non in molti pensavano che potessimo ottenere un tal punteggio contro i nerazzurri.  Sappiamo quanto sia forte l'Inter e in quel primo tempo abbiamo fatto benissimo. Ma sappiamo pure quanto possa essere difficile la partita di domani". In difesa si parla di Bani e Maksimovic: "Sono disponibili, entrambi li abbiamo recuperati. E' sempre bene avere giocatori di qualità a disposizione". 

Per la fascia sinistra si giocano un posto Vasquez e Calafiori e senza Criscito ci sarà da trovare il rigorista della squadra: "Non dico che calcerà i rigori. Non voglio dare vantaggi all'avversario. Per la fascia sinistra Vasquez ci da maggiore stabilità mentre Calafiori ci da maggiore spinta offensiva". Venerdì scorso unica punta è stato Yeboah: "Eravamo molto stabili nel primo tempo poi, nella ripresa, a causa dei cambi dovuti ai vari infortuni abbiamo difeso maggiormente". Infine su Amiri il tecnico Blessin dice: "A causa del virus che lo aveva colpito ha perso 4 chili. Arriverà certamente il suo momento che potrebbe essere anche domani, ma non lo so, vedremo".