Inter-Genoa, il primo tempo della gara d'esordio della stagione (live)

21.08.2021 18:25 di Franco Avanzini   vedi letture

Si chiude il primo tempo con l'Inter avanti 2 a 0

Al 47' annullata una rete a Peresic che in dalla sinistra entra in area e calcia, palla in fondo al sacco ma è fuorigioco

Tre minuti di recupero

Al 45' Kallon riceve in area favorito da una indecisione avversaria ma davanti ad Handanovic calcia a fondo campo

Gara che ha preso una precisa strada fin dal 1' minuto: Inter offensiva che fa girare palla e Genoa arruffone, sbadato e senza un gioco

Al 36' Sensi si invola sulla destra e crossa, difesa genoana che libera in qualche modo

Prosegue a mancare il Genoa che non riesce praticamente quasi mai a superare la metà campo

Al 28' Brozovic da fuori area manda la sfera di poco a fondo campo

Si ferma la gara per permettere ai giocatori di dissetarsi

Al 24' Dzeko in condizioni precarie si gira e calcia, sfera contro la traversa

Una sola squadra in campo, Genoa ancora negli spogliatoi, difesa molle, centrocampo surclassato da quello avversario e attacco assente

GOOOOLLLL DELL'INTER al 14' con Calhanoglu che, servito da Dzeko, calcia da fuori area e batte Sirigu ma difesa genoana troppo molle e ferma, 2 a 0

Al 12' gran tiro da fuori di Brozovic, si distende Sirigu deviando la sfera alla sua destra in angolo

Tre minuti dopo Kallon in diagonale calcia mandando la sfera a fondo campo

GOOOOLLL DELL'INTER al 6' con Skriniar di testa a deviare un angolo dalla sinistra, nulla da fare per Sirigu, 1 a 0

Genoa chiuso dietro, possesso continuo interista

Cambiaso su Skriniar in area di rigore rossoblu, leggero tocco per l'arbitro è tutto regolare

Neppure un minuto e Criscito viene ammonito per una trattenuta su Sensi

Partiti, primo pallone rossoblu

Squadre scese in campo con il Grifone che indossa la terza maglia, in nerazzurro invece la formazione di casa guidata dal neo allenatore Simone Inzaghi

Il campionato di Serie A valido per la stagione 2021/2022 è in partenza. Il Genoa affronterà l'Inter in un match proibitivo a causa della forza dei detentori del titolo. Vero che i nerazzurri hanno perso alcuni elementi di primissimo piano come Hakimi e Lukaku ma restano certamente una squadra, ora allenati dall'ex tecnico della Lazio Simone Inzaghi, di primissimo valore che lotterà per il titolo. Molta attesa in casa Genoa per vedere all'opera i nuovi a partire dal portiere Sirigu contro un'avversaria di assoluto valore. 50 per cento di stadio aperto ai tifosi anche questa è un piccolo ma importante ritorno al passato dopo un'anno e mezzo di silenzio assoluto sugli spalti.