Genoa, Amiri al Porto Antico e quindi il via alla nuova avventura

29.01.2022 11:00 di Franco Avanzini   vedi letture

Da settimane si parlava di Nadiem Amiri, l'attesa era diventata quasi spasmodica ed i tifosi più di una volta si chiedevano se il centrocampista del Bayer Leverkusen stesse arrivando oppure se l'affare potesse saltare. Alla fine tutto si è risolto per il meglio e Amiri da ieri è in terra genovese per iniziare la sua nuova avventura con addosso la casacca della società più Antica d'Italia. un arrivo che va ad aumentare il tasso tecnico della squadra in mezzo al campo laddove qualcosa non stava funzionando a dovere. 

Dopo l'atterraggio al Colombo nella giornata di ieri sera, stamattina eccolo in Porto Antico per le visite mediche di rito effettuate al SynLab Il Baluardo (per la foto ringraziamo buoncalcioatutti.it). Finite le stesse il giocatore si recherà a Pegli per mettersi a disposizione del tecnico Alexander Blessin ed iniziare così la sua nuova avventura nel campionato di Serie A. 

Di certo la società ha operato e sta operando per il meglio con una rosa che di fatto è stata stravolta dai molti arrivi. Giocatori di qualità e soprattutto giovani per diminuire l'età media e regalare nuova linfa ai rossoblu. L'obiettivo salvezza non sarà semplice da conquistare ma le possibilità ci sono tutte, eccome. Di certo, sin dalla trasferta di Roma contro i giallorossi ma soprattutto nelle due successive gare contro Salernitana e Venezia, il Grifone dovrà conquistare parecchi punti per recuperare lo svantaggio proprio nei confronti dei lagunari e probabilmente anche di qualche altra concorrente diretta. 

Nel frattempo il mercato invernale sta per andare agli archivi, il 31 gennaio alle ore 20 chiuderà i battenti e chissà che qualche altro colpo non venga effettuato dal General Manager Spors.