Genoa, si avvicina l'apertura ufficiale del mercato e della stagione sportiva

26.06.2022 18:17 di Franco Avanzini   vedi letture

Si avvicina il giorno del raduno coi giocatori genoani che raggiungeranno alla spicciolata il Centro Sportivo Signorini per i primi test atletici e le consuete visite mediche. Il mercato va avanti sia in entrata che in uscita e i nodi da sciogliere non sono pochi. In uscita ci sono da sistemare numerosi giocatori che non hanno un gran mercato. Il dirigente Matteo Scala dovrà cercare di piazzare coloro che non rientrano più nei piani della società e del tecnico Alexsander Blessin. Non una operazione facilissima per l'ex dirigente di Carpi, Napoli e Fermana. E sicuramente la settimana che sta per iniziare potrebbe portare già un po' di sereno all'interno della mastodontica schiera di giocatori tesserati per il Genoa.

Ma sarà anche una settimana importante per gli acquisti. Dal 1' luglio il mercato scatterà ufficialmente anche se le operazioni stanno andando avanti a spron battuto. I tifosi genoani aspettano soprattutto il bomber per la prossima stagione di Serie B. Tanti i nomi fatti ma non è certamente sicuro che dal mazzo di carte esca proprio uno dei giocatori sulla bocca di tutti in questo periodo. La società infatti ha spesso spiazzato tutti con elementi che mai erano usciti fuori da televisioni, giornali e quanto altro. 

Tra i nomi che sono stati accostati ai rossoblu ci sono quelli di Brunori, di Djuric e di Coda. Elementi che sembrerebbero in grado di trascinare il popolo rossoblu a suon di reti. A parte la stagione 2019/2020 Massimo Coda ha sempre segnato almeno 20 reti, lo scorso anno col Lecce mentre sono state 22 sempre coi salentini e pure col Benevento. Insomma parrebbe un profilo sul quale puntare per cercare la pronta risalita nella massima serie. La società di Villa Rostan ci sta pensando ma raggiungerlo e ingaggiarlo non sarà affare semplice vista la concorrenza che il giocatore ha attratto su di se.

L'ultimo nome è quello del brasiliano Brunori che ha trascinato il Palermo dalla C alla B con 25 reti in 36 gare. L'attaccante classe 1994 ha giocato pure in Liguria, con la Virtus Entella, nella stagione 2020/2021, sempre in prestito dalla Juventus. In quella annata solo 3 reti in 31 gare giocate. Come detto la vera e propria esplosione è arrivata nell'ultimo campionato con la casacca rosanero siciliana.