Iachini: "Domani gara difficile per noi. Genoa con una sua identità"

02.04.2021 10:06 di Franco Avanzini   Vedi letture

Beppe Iachini, neo tecnico della Fiorentina ha presentato la sfida di domani pomeriggio al Ferraris contro il Genoa, un incontro molto importante per la Viola che insegue punti salvezza. Intanto sul suo ritorno sulla panchina della squadra toscana ammette candidamente: "Non mi aspettavo di tornare ad allenare la Fiorentina pur essendo stato legato alla società ed al gruppo in generale. Non potevo dire di no e mi auguro di poter raggiungere l'obiettivo salvezza". 

Vlahovic ed Esseyric, si riparte da questi due nomi: "Sono felice che sia migliorato. Ha segnato più reti rispetto alla scorsa stagione quando arrivo a 6 o 7 senza calciare i rigori. Ero certo che potesse fare grandi cose. Detto questo voglio che tutti possano partecipare al progetto, coinvolgere ogni giocatore, da Kouamé a Callejon e agli altri. L'importante non è il lavoro del singolo giocatore ma del gruppo. Stesso discorso lo posso fare per Eysseric. Da lui mi aspetto tanto".

Sulle dichiarazioni del tecnico del Genoa Ballardini che ha parlato dei privilegi degli allenatori, mister Iachini non dice molto: "Non commento quanto dicono i miei colleghi. Ognuno ha il proprio pensiero che rispetto. Per quanto riguarda Prandelli va rispettato, ha chiesto di essere lasciato tranquillo e di voltare pagine aprendo un nuovo capitolo. Non voglio commentare quanto ha detto Ballardini, ognuno ha la propria idea che va rispettata". 

Sull'input principale della squadra: "Chiederò a loro partecipazione e disponibilità per tutta la gara". Su come ha ritrovato la squadra: "C'è un po' di preoccupazione per la classifica attuale ma c'è pure grande voglia di cambiare le sorti e la voglia di mettere in campo tutto ciò che si ha dentro. probabilmente dopo la gara di domani saprò quali siano le cose che vanno migliorate". 

Sul Genoa spiega: "Ballardini ha lavorato parecchio e i risultati si vedono. Il Genoa ha una sua identità, ha qualità ed esperienza in ogni reparto oltre ad avere ottime individualità. Per la Fiorentina non sarà una gara semplice".