L'avversario di turno, la Lazio: Champions League nel mirino

28.04.2021 10:15 di Franco Avanzini   Vedi letture

La Lazio è in corsa per un posto nella Champions League della prossima stagione. La squadra di Simone Inzaghi è tornata a correre in una stagione in cui non sono mancati momenti di empasse. Il successo contro il Milan ha regalato nuova linfa a Immobile e soci e le possibilità di inserirsi nella lotta per un posto nell'Europa che conta sono aumentate. Così la sfida contro il Genoa diventa basilare nella corsa finale.

Molto delle speranze dei bianco-azzurri poggiano sulla voglia da gol di Ciro Immobile. L'attaccante dei romani è un cecchino infallibile e ha un innato fiuto del gol. E', come tutti ricordano, un ex genoano. Uno di quelli che però al Grifone segna sempre. Immobile ha Genova ha vissuto una sola stagione, quella 2021/2013, quando scese in campo in 33 circostanze realizzando 5 reti. Poi, incomprensioni coi tifosi a causa di un gesto nn propriamente elegante da parte sua quando segnò in casa dell'Inter, portarono le parti a dividersi. Torino, Borussia Dortmund, Siviglia, ancora Torino e quindi dal 2016 ecco la Lazio. A Roma già 176 presenze e ben 121 reti realizzate. A parte la stagione 2018/2019 quando si fermò a 18 reti realizzate, ha sempre superato le 20 unità arrivando addirittura a 36 su 37 gare due annate orsono.

Ci sono poi due altri giocatori sul quale poggia il gioco della compagine di Inzaghi. Uno è Sergej Milinkovc-Savic che, se in giornata, regala assist a iosa e è pure un buon goleador. Il serbo in questa stagione ha segnato già 8 reti. Più un assist man che un goleador ma sicuramente un giocatore da tenere sott'occhio. Così pure Luis Alberto, spagnolo, trequartista, con un'ottima visione di gioco. Un assist man a tutto tondo capace di inventare ma anche di arrivare alla conclusione finale.

Un'assenza ce l'hanno anche i ragazzi romani che non potranno disporre del difensore Francesco Acerbi in quanto fermato dal Giudice Sportivo. Il giocatore nel 2012 era stato acquistato dal Genoa che però non l'ha mai utilizzato cedendolo poi al Milan dove è definitivamente esploso. Un altro ex che attualmente milita con i bianco-azzurri è Danilo Cataldi che in rossoblu non ha avuto molta fortuna. Nel 2017 arrivò in prestito proprio dalla compagine romana scendendo in campo solamente in 13 circostanze.