Blessin: "Squadra compatta meritavamo il successo"

06.03.2022 15:37 di Franco Avanzini   vedi letture

Al termine della sfida contro l'Empoli ha parlato in conferenza stampa il tecnico del Genoa Alexsander Blessin commentando la sfida odierna che ha portato ai liguri l'ennesimo pareggio, il sesto consecutivo: "La sensazione che ho è che mancava un capello nella zuppa, abbiamo fatto tutto bene. Per il 90 per cento abbiamo dominato la gara, ci è mancato solamente il gol" Un Genoa sempre più squadra: "Non possiamo difendere per 90 minuti come contro l'Inter. La squadra ha dimostrato compattezza e una buona struttura. Sono contento per come si è presentata la squadra. Volevamo dare ai nostri tifosi i tre punti. Il desiderio più grosso sarebbe stato festeggiare coi tifosi per una vittoria. Siamo tristi per non aver vinto, da domani occorre riprendere a lavorare per la prossima gara".

Sull'arbitro e sulla sua ammonizione: "Non so perché mi ha Ammonito. È andato dal quarto e mi ha sanzionato. Avevo chiesto perché non era rigore.  Ma nessuna scusa per questo risultato e per il mancato rigore. Difficile discutere durante la gara. Si è vista ma maglia di Portanova tirata come accaduto un paio di settimane fa con Destro. Noi stessi siamo responsabili per quello che facciamo in campo. È un peccato vedere questi ragazzi che non vengono ricompensati nel far gol".

Yeboah sostituito da Destro ma vederli insieme? "Non volevo cambiare la struttura della squadra che aveva fatto bene sino a quel momento.  Abbiamo fatto 18 tiri in porta giocando con una punta. Credo che anche giocando con un attaccante solo ci diano state occasioni da gol. Io sono il primo che a fine gara mi chiedo se ho fatto bene e direi che lo rifarei".