Gilardino: "A Monza per iniziare a riprenderci i punti persi in trasferta"

09.12.2023 13:03 di Franco Avanzini   vedi letture

Trasferta insidiosa in Lombardia per il Genoa contro il Monza all'U Power Stadium domani alle ore 15. In conferenza stampa ha parlato il tecnico rossoblu Alberto Gilardino. La buona notizia è che l'infermeria si sia praticamente svuotata: "Gudmundsson è rientrato a lavorare in squadra, Bani lo sta facendo da un paio di giorni e Messias ha una settimana in più di lavoro nelle gambe. Era importante averli il prima possibile, sono giocatori di grandissimo spessore e avere la rosa al completo è molto importante".

A Monza una squadra che vorrà cercare di fare la partita: "Il Monza si difende molto bene e ha giocatori di qualità. La gara di domani non sarà diversa dalle altre che dovremo affrontare. Noi vogliano che vengano esaltate le nostre qualità. Dovremo essere bravi in tutte le fasi di gioco". Importante il ritorno in squadra dell'islandese Gudmundsson: "Senza lo squalificato Malinovskyi avere l'opportunità di vedere in campo sia lui che Messias è molto importante".

L'islandese sarà della gara dall'inizio? "Si è allenato con noi, ha smaltito i piccoli problemi che aveva ed ha grande voglia ed entusiasmo per rientrare. Vogliamo fare una grande partita onorando anche il fatto che ci sarà un grande seguito di tifosi che verranno a vederci. Vogliamo riprenderci e portare a casa quello che nelle precedenti trasferte non ci è stato possibile conquistare".

In trasferta il Genoa fatica parecchio: "Atteggiamento e voglia di far bene non sono mai mancati nella testa dei giocatori. Forse ciò non è avvenuto solamente a Cagliari. Il livello di attenzione dovrà essere alto per tutta la durata della sfida". In difesa l'assenza di Bani si è fatta sentire, come sta? "Sarà con noi poi valuterò sul da farsi. L'allenamento che faremo oggi sarà importante per le ultime valutazioni". In Coppa Italia la squadra ha corso parecchio: "Mi attendevo risposte da alcuni elementi della rosa. Corsa e sacrificio devono essere abbinati al meglio".

Con Gudmundsson, Messias e Retegui in campo come può cambiare il Genoa: "La squadra dovrà avere sempre un equilibrio accettabile. I tre potranno giocare dall'inizio ma anche a gara in corso. Sto facendo delle valutazioni". Monza allenato da mister Palladino: "Mi auguro sia una bella partita per noi. Saluterò Palladino che in questi due anni ha fatto grandi cose. Chiederò alla squadra di esaltare le nostre doti dall'inizio alla fine della contesa".

Un anno di Gilardino al Genoa: "Un anno di gioie e passioni, un anno molto intenso. Adesso tutto è cambiato, la categoria è cambiata. Siamo in linea con gli obiettivi che ci eravamo dati. Orgoglioso di come abbiamo approcciato alle gare anche se non sempre abbiamo raccolto quanto meritato". Una battuta sul Monza: "E' stata costruita bene. In difesa hanno giocatori fisici e di esperienza mettono in campo la qualità di Ciurria e Colpani e ben strutturati come Mota e Colombo". 

Ultimo giocatore, non meno importante, è Ekuban: "Ci sarà anche lui. Stiamo recuperando proprio tutti. Non ci saranno solo Strootman squalificato e lo squalificato Malinovskyi"


Altre notizie - La voce del Mister
Altre notizie