Rolando Maran: "Coraggio, sacrificio e testa per superare il Parma"

28.11.2020 13:39 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: genoa channel

Il tecnico Rolando Maran ha parlato a Genoa Channel presentando il match che opporrà la sua squadra al Parma nella serata di lunedì con fischio di inizio alle ore 20.45. Un Grifone che arriva dal successo nel derby che ha permesso di qualificarsi per gli ottavi di finale dove, a gennaio, affronterà a Torino la Juventus. Ma testa adesso alla compagine emiliana che arriva in Liguria con un tecnico, Fabio Liverani, sulla graticola cui è stato chiesto di cambiare modulo: "La squadra l'ho trovata dopo il derby con un morale diverso, con una grande voglia dopo questa soddisfazione che si è presa e di svoltare dopo un periodo certamente non positivo. Un risultato positivo arrivato dopo un inizio certamente non buono figlia del recente passato poi i ragazzi hanno avuto una grande reazione e in questo momento godono di un grande entusiasmo ma sanno, al tempo stesso, che è solo l'inizio e devono continuare a questa falsariga dando continuità contro il Parma".

Che Genoa si vedrà in campo lunedì? L'allenatore rossoblu così risponde: "Serve essere un po' sfrontati, avere coraggio, non fare le cose con il freno a mano tirato. Avere la capacità di essere corti e di avere la carica sulla palla per arrivare prima degli altri sulla palla e vincere questa gara". Derby che ha portato via energie importanti, andrà in campo qualche giocatore rimasto a riposo giovedì? "Mancano ancora un paio di giorni al Parma e tre allenamenti. Farò tutte le considerazioni del caso in questo lasso di tempo. Vincere le gare come il derby ti aiutano però a ricaricarti prima perchè la testa da stimoli importanti anche a tutto il fisico e sono certo che la squadra lavorerà al massimo per poter dare continuità a quel tipo di prestazione perché vogliamo con forza continuare su quella strada".

Sul Parma e su come metterlo in difficoltà, mister Maran dice: "Dovremo mettere in campo le nostre carte, quello che cerchiamo di assimilare e e che in parte abbiamo già fatto e farlo in grande intensità. Sarà importante anche il coraggio oltre al sacrificio e la testa, componenti utili per affrontare la gara di lunedì"