Shevchenko: "Grande spirito e la giusta motivazione contro il Milan"

30.11.2021 14:10 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: Genoa channel

È una gara speciale la prossima per il tecnico del Genoa Andryi Shevchenko . Al Ferraris, domani sera alle ore 20.45, arriverà infatti il Milan, la sua squadra da calciatori. Tanti ricordi, tanti amici sia per lui che per il suo vice Tassotti ma l'allenatore rossoblu non potrà pensare al passato ma dovrà  necessariamente guardare alla partita cercando di portare a casa altri punti preziosi. Ai canali sociali del Grifone ha presentato così la sfida: "Il Genoa dovrà avere grande spirito, essere molto motivato, la gara sarà molto difficile. Il Milan ha grande qualità".

Un solo allenamento collettivo dopo il pareggio di Udine: "In questo momento dobbiamo pensare a recuperare i giocatori, in che condizioni stanno. Coloro che non hanno giocato dovremo capire se saranno pronti per entrare ed aiutare la squadra". Ci saranno cambi? "Oggi valuteremo bene la situazione dopo l'allenamento e prenderemo le giuste decisioni".

Quindi ecco le sensazioni e le emozioni del tecnico nell'affrontare i rossoneri: "Sarò emozionato ma questo è il mio lavoro, sono un professionista e ho promesso ai tifosi del Genoa di fare di tutto per centrare l'obiettivo. Dovrò fare di tutto per frenare le emozioni". Paolo Maldini e Carlo Ancelotti hanno speso belle parole per il mister ucraino: "Farò il tifo per il Milan ma non domani". 

Genoa che nelle due ultime gare è risultato più equilibrato.  Il prossimo stop? "Secondo me dobbiamo mantenere questa struttura,  dobbiamo ripetere più volte quello fatto già in campo. Poi, piano-piano, aggiungeremo qualcosa in più. Dobbiamo controllare la palla e la partita un po' meglio e cercare di mettere in difficoltà gli avversari".

Arriva un Milan che è reduce da due sconfitte consecutive: "Il Mila gioca un bel calcio, ho visto le due ultime gare. Crea tanto, dovremo essere attenti. Peseranno le assenze". Compattezza importante per il Genoa: "Cercheremo sempre di essere compatti e ridurre le distanze tra le linee". Importanti i tifosi per questa squadra: "Ancora grazie per il grande supporto anche a Udine. Speriamo che domani continuino ad essere il dodicesimo uomo in campo".