Il Genoa c'è

07.01.2021 09:43 di Luca Canfora   Vedi letture

Peccato per la sconfitta, ma il Genoa è vivo e vegeto, e lo sarà fino all'ultimo secondo.

E siccome la squadra è la stessa che aveva il Signor Maran, posso dire ormai senza alcuna esitazione che il merito è totalmente, assolutamente, inesorabilmente, di Davide Ballardini. E' matematica.

Si vede che il Sassuolo ha una continuità tecnica, societaria. Ha buoni giocatori, ha un centrocampo di qualità in cui spicca Locatelli, ha un bel fraseggio, ed infatti è al quinto posto con 29 punti.

Tuttavia il Genoa di Ballardini, alla sua terza partita, tiene il campo fino alla fine senza problemi, dopo un buon primo tempo ed alcune ottime occasioni per Scamacca ed Eldor, l'uzbeko che sta davvero tirando fuori le sue qualità.

Forse, ma da una analisi solo a posteriori, dopo l'uscita di Scamacca il Genoa si è abbassato un pochino troppo, consentendo al Sassuolo di spingere per una quindicina di minuti su una difesa in cui l'ingresso di Goldaniga non risulta utile alla causa. Nemmeno Pjaca riesce a tenere alto il Sassuolo, così Ballardini inserisce Destro negli ultimi minuti con l'obiettivo di recuperare metri, ma ormai il Sassuolo ha una buona inerzia e trova il gol della vittoria.

Prima il grave, secondo me, errore di Masiello, e poi questa amnesia difensiva, consentono al Sassuolo di vincere questa partita. Ma complessivamente è evidente che questo Genoa, adesso, è in grado di tenere il campo con chiunque e di giocarsi le sue chances salvezza.

Gravissimo errore aver lasciato Maran sulla nostra panchina così a lungo. Ma ho molta, moltissima, fiducia in Davide. 

Le squadre, i Teams in generale, hanno lo stesso temperamento, carattere, qualità, del proprio condottiero, leader, allenatore. Funziona così da sempre, e funzionerà sempre così.

Io credo che serva un buon difensore, un esterno, e soprattutto un centrocampista di qualità. Per il resto il Genoa è una squadra che con questo allenatore sarebbe comodamente tra il nono ed il dodicesimo posto in classifica.

Davide ci porterà lì, ma la Società, colpevole di avere scelto ad inizio stagione un allenatore totalmente inadeguato dal punto di vista tecnico ma soprattutto carismatico, ha il compito di rimediare ai propri errori.

E secondo me lo farà.

Il Genoa c'è, noi anche.

Forza ragazzi.

   Luca Canfora