Daniele Faggiano: "A Verona con tanti ragazzi della Primavera"

08.10.2020 15:30 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: radio punto nuovo

Una squadra out a causa del Covid 19 e i restanti ad allenarsi al Centro Sportivo Signorini. Il problema è che non è detto che alla fine si arrivi ad avere una rosa completa per il prossimo impegno che vedrà il Grifone impegnato a Verona contro l'Hellas. E' il grido d'allarme lanciato dal direttore sportivo Daniele Faggiano intervistato dai colleghi di Radio Punto Nuovo: "Situazione strana per davvero. In questi giorni sembra che ad allenarsi sia una squadra di calcio a 5. Al momento abbiamo ben 17 giocatori su cui non possiamo contare".

Ed ecco che il discorso cade sulla prossima partita in terra veneta: "A Napoli noi abbiamo giocato. Le regole UEFA non dicono che chi non è positivo non debba allenarsi. A noi però ci ha fermato la ASL. Abbiamo dovuto attendere sino al giovedì per prendere una decisione per la gara contro il Torino. A Napoli è bastata mezz'ora: nulla contro i partenopei ma il calcio deve essere uguale dappertutto. A Napoli non ci avevano garantito di avere i risultati dei tamponi alle 11 del mattino; così li abbiamo fatti a Genova all'una di notte. A Verona andremo con tanti Primavera, i giorni passano e nulla è stato ancora deciso. Ci volevano addirittura far giocare a metà settimana per recuperare la gara contro i granata".

Sulle liste appena consegnate Faggiano spiega: "In tempi di Covid-19 mi sembra ingiusto presentare le liste. Alcuni giocatori non sono andati via proprio a causa della pandemia. Non siamo tutelati né come salute ma neppure dal punto di vista delle partite. Sarebbe meglio ci chiudessero tutti in una bolla per 4 o 5 mesi, faremmo tutti dei sacrifici".