L'avversaria di turno, il Napoli: attenzione a Dries Mertens!

07.07.2020 15:30 di Franco Avanzini   Vedi letture

Probabilmente il Napoli è una delle squadre più in forma del torneo in questo momento. Una squadra che non ha patito troppo lo stop dovuta alla pandemia di coronavirus covid-19 e che è ripartita alla grande conquistando la Coppa Italia contro la Juventus e disputando questa parte di stagione in maniera positiva. Merito ovviamente del tecnico Rino Gattuso e di uno staff che ha saputo preparare al meglio i calciatori partenopei. 

Si tratta di una formazione di valore con qualche punta di spicco. A Genova mancherà probabilmente l'elemento più importante della difesa, quel Koulibaly che spesso e volentieri riesce ad avere la meglio sugli attaccanti di turno grazie anche alla sua stazza fisica. Manolas in campo è certamente una garanzia ma sicuramente non come il calciatore senegalese. 

Il centrocampo basa molto su Zielinski che è abile nello spezzare il gioco altrui ma pure di costruire il proprio. Inoltre ha buona dimestichezza con la rete e dalla distanza può far male. A Genova potrebbe riposare inizialmente Lorenzo Insigne che è sicuramente l'inventiva di questa squadra, non sempre però è continuo nelle prestazioni. Panchina importante anche con Milik che quando entra a gara in corso risulta spesso decisivo.

E' evidente però che il giocatore d'attacco più importante è Dries Mertens, 230 partite con la maglia azzurra e 92 reti. Scattante, tecnicamente molto valido, in progressione palla al piede diventa inarrestabile e difficile da fermare, opera da ala sinistra ma anche da trequartista. Con Maurizio Sarri in panchina aveva però pure giocato da prima punta con eccellenti risultati.

Il Napoli insomma è di certo una formazione di buon valore che sa come far male e soprattutto come affrontare le avversarie come il Genoa che probabilmente cercheranno innanzitutto di inibire le fonti del gioco avversario. In mezzo al campo non ci sarà il tedesco Diego Demme squalificato per una giornata dopo il successo contro la Roma.