The Day After, senza attaccanti di strada se ne fa ben poca

26.07.2020 10:32 di Franco Avanzini   Vedi letture

Se hai un attaccante le gare le vinci o al massimo le pareggi. Se non ce l'hai è chiaro che devi faticare immensamente per cercare una conclusione nella porta avversaria. E al Genoa capita questo: ancora una  volta Pinamonti e Favilli non hanno combinato granché.  Tanto impegno ma zero conclusioni nello specchio  della porta avversaria. E l'Inter, diciamolo, non ha certamente disputato la miglior gara della sua stagione. Solo che, come detto, ha un centravanti furbo come Lukaku che apre e chiude le marcature mettendo in mostra potenza e furbizia (il fallo su Zapata pareva evidente sulla prima delle sue due segnature).

Per il resto alla squadra non si può certo imputare nulla. Ha messo corda e volontà,  grinta e passione e, soprattutto nel primo tempo, ha tenuto costantemente sul chi vive la squadra avversaria. E sui giocatori del Genoa uno in particolare merita una citazione.

Nicolò Rovella, classe 2001, pareva un azzardo grosso come una casa e invece mister Nicola ci ha visto lungo e ha vinto il quasi certo scetticismo nei tifosi al momento in cui è stato dato un formazione.  Il ragazzino ha tenuto testa a campioni di ben altra levatura, ha bloccato il tanto decantato Eriksen, ha effettuato cambi di campo perfetti e in pratica ha sbagliato davvero molto poco. È certamente un capitale societario che può diventare importante. Naturalmente non va esaltato per la gara di ieri ma ha però dimostrato di avere i numeri per imporsi nel calcio che conta.

Ultimi centottanta minuti di campionato. Per il Genoa ci saranno il Sassuolo in trasferta e quindi il Verona a Marassi. Insidiose entrambe le gare anche se emiliani e veneti non hanno più nulla da chiedere da questa annata e quindi, almeno sulla carta, le motivazioni rossoblu dovrebbero prevalere. Ma guai a dar per scontate queste partite. I rischi sono assolutamente dietro l'angolo. Intanto oggi uno sguardo a Bologna-Lecce non mancherà di esser dato. I felsinei prendono gol da tantissime giare e vorrebbero chiudere la stagione con almeno un successo interno mantenendo la rete inviolata.  Anche in questo caso però attenzione alle motivazioni...