Il buongiorno

08.04.2021 05:30 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Giovedì 8 Aprile 2021

Il sole sorge alle 6,49 e tramonta alle 20,02

Il Santo del giorno:

San Alberto Dionigi, San Walter

Il meteo:

Sintesi:

Giornata soleggiata sul centro-ponente ligure e sul basso Piemonte, possibile locale instabilità sul levante ligure al pomeriggio. Temperature sotto media e ancora decisamente basse. Valori interni prossimi a 0 gradi.

Dettaglio:

Mattinata generalmente serena ovunque. Clima decisamente frizzante al primo mattino sia sulla costa che sull'interno della regione. Freddo sul basso Piemonte.

Pomeriggio senza variazioni di rilievo sul centro-ponente ligure, sia costiero che interno, che sul basso Piemonte. Irregolari coperture e possibile instabilità sul levante della regione.

Serata serena.

Temperature: in ripresa le massime, minime fredde con ancora gelate mattutine nell'entroterra.

Vento di debole intensità dai quadranti meridionali.

Mare calmo.

Temperatura minima:  4°

Temperatura massima:  12°

Tendenza per venerdì:

Giornata caratterizzata da un flusso umido che porterà cielo coperto e sgocciolii sulla costa Ligure (soprattutto centrale) con parziale escursione dell'imperiese.

Decisamente meglio sul Basso Piemonte.

(www.meteolanterna.net)

La frase del giorno:

C’è la storia, poi c’è la vera storia, poi c’è la storia di come è stata raccontata la storia. Poi c’è quello che lasci fuori dalla storia. Anche questo fa parte della storia.

(Margaret Atwood - Poetessa, scrittrice e ambientalista canadese - Ottawa, 18 novembre 1939)

Un po' di buonumore  :-)  :

Scuole medie. Gianna e Luigi si confrontano dopo il compito di matematica.

“Allora Gianna, com’è andato il compito?”.

“Un disastro, l’ho consegnato in bianco!”.

“Ma stai scherzando??? Ora il professore penserà che ti ho copiato!”.

Canzonando:

Quante volte ci sarà capitato di ascoltare una canzone distrattamente, apprezzandone la melodia ma senza soffermarci a riflettere sul testo.

A volte le canzoni sono semplicemente strofe orecchiabili senza particolari significati, ma molto spesso invece in una canzone si nascondono grandi emozioni e magari anche piccoli insegnamenti. O comunque qualcosa su cui riflettere.

Ci piace dunque pubblicare i testi di canzoni che hanno fatto la storia della musica, ma non solo. Se la cosa sarà di vostro gradimento ve ne proporremo quasi giornalmente anche altre, magari meno conosciute ma comunque meritevoli di attenzione.

A volte, leggendo solo il testo senza l'accompagnamento della musica, si possono cogliere sfumature di un brano che forse, pur conoscendolo, ci eravamo invece persi.

E magari è anche un'occasione per ricordare un brano dimenticato o per scoprirne uno mai conosciuto.

Se vi piace questo nostra piccola iniziativa magari fatecelo sapere lasciandoci un like o anche un commento sull'articolo nella nostra pagina Facebook. Ci farebbe piacere conoscere il vostro gradimento o meno su questa piccola nuova appendice che abbiamo deciso di inserire. Grazie.

Il brano che vi proponiamo oggi è una canzone molto popolare dei Ricchi e poveri, pubblicato anche negli Stati Uniti e in diversi Paesi europei.

Se volete potete poi anche ascoltarla cliccando sul titolo che trovate in fondo dopo il testo.

Buona lettura ... e buon ascolto.

Come vorrei (Ricchi e poveri - Dall'album "E penso a te" del 1981)

Ci sono giorni in cui non dormo e penso a te
Sto chiuso in casa col silenzio per amico
Mentre la neve dietro ai vetri scende giù
Ti aspetto qui
Vicino al fuoco

In questo inverno c'è qualcosa che non va
Non è Natale da una volta nella vita
Eppure è stato solamente un anno fa
Speriamo che
Non sia finita

Come vorrei, come vorrei, amore mio
Come vorrei che tu mi amassi a modo mio
Che questa sera troppo triste, troppo uguale
Non fosse più
Senza di te

Come vorrei, come vorrei, amore mio
Come vorrei che questo amore che va via
Non si sciogliesse come fa la neve al sole
Senza parole

Dovrei capirti quando vedo che vai via
E non amarti quando non vuoi farti amare
Senza cadere in una nuova gelosia
Che solo tu
Mi fai provare

Come vorrei, come vorrei, amore mio
Come vorrei che tu mi amassi a modo mio
Che questa sera troppo triste, troppo uguale
Non fosse più
Senza di te

Come vorrei, come vorrei, amore mio
Come vorrei che questo amore che va via
Non si sciogliesse come fa la neve al sole
Senza parole

E questa volta un altra donna non verrà
A cancellare la tua impronta sul cuscino
Anche alla luna gliel'ho chiesto e non ci sta
Non vuole più
Starmi vicino

Come vorrei

Buona Giornata a tutti.

Gip