Genoa-Bologna, il primo tempo della partita del Ferraris (live)

21.05.2022 17:10 di Franco Avanzini   vedi letture

Finisce il primo tempo senza emozioni con due squadre povere tecnicamente e senza grandi schemi da mettere in mostra 

Giallo a Galdames per gioco falloso

Grande intervento di Ostigard in area per fre are Dijks

Un paio di minuti dopo Dominguez calcia sull'esterno della rete con sfera toccata da Ostigard

Al 29' la prima vera parata di Semper sul colpo di testa di De Silvestri

Ammonito Aebischer per gioco falloso

Partita che ha perso un po' dello smalto iniziale

Fase di gioco attorno al 18esimo col Bologna che attacca senza costruire opportunità per segnare

Dall'angolo sfera che finisce sulla testa di Vasquez che alza la mira

Yeboah vince un contrasto e calcia, palla deviata in angolo da Binks

All'11' in area Raimondo viene frenato dalla difesa genoana

Partita piacevole, le due squadre giocano senza alcun assillo

Tre minuti dopo rovesciata di Portanova con Bardi che si allunga mandando la sfera in angolo

Al 5' primo spunto in profondità di Gudmundsson con palla mandata in angolo da Amey

Tiene palla il Genoa sempre sospinto dalla Nord ma al solito fatica ad affacciarsi dalla parte dell'area avversaria

PARTITI. Inizia l'ultima giornata di campionato con i 777Partners presenti a seguire la squadra

Bella la coreografia  he la Gradinata Nord ha mostrato, il solito grande amore per i colori rosso e blu

Squadre che hanno svolto il riscaldamento in campo, fa caldo e anche questo fattore non sarà da sottovalutare. Squadre che mostreranno alcune novità rispetto alle formazioni che hanno giocato gli ultimi match. Arbitro dell'incontro sarà Miele di Nola alla sua prima presenza nella massima serie. 

Si chiude un campionato che non ha regalato alcuna gioia ma addirittura una retrocessione. Dopo 15 anni con Genoa-Bologna, la squadra ligure saluterà la massima serie conscia dei tanti errori commessi e delle decisioni prese in sede di mercato, estivo ed invernale, non propriamente esatte. 777Partners non avevano esperienza e anche questo incidente di percorso servirà certamente per migliorare, come si dice in questi casi: "Sbagliare è umano". Quindi che si volti pagina e si riparta con la convinzione e la certezza di poter costruire una formazione che tra una stagione calcistica possa trionfalmente fare il ritorno dove merita. Intanto questo pomeriggio c'è una partita da onorare, una gara inutile per il campionato e per la classifica ma che sarà ancora una volta utile a tutto il mondo calcistico italiano per capire quanto sia alto l'amore dei suoi tifosi per il Grifone. Un attaccamento raro, ai giorni nostri.