Europeo 2020: Germania che fatica! 2 a 2 con l'Ungheria ma avanza

23.06.2021 22:54 di Franco Avanzini   Vedi letture

La Germania,nel girone di ferro, si gioca un posto agli ottavi e, stante il risultato dell'altra gara, potrebbe anche chiudere al primo posto. Ungheria che sembra la vittima sacrificale ma la squadra di Marco Rossi ha dimostrato contro la Francia di non voler assolutamente lasciare via libera agli avversari.  Partita che si disputa sul terreno di Monaco di Baviera. I tedeschi partono bene con Kimmich che con un tiro cross che impegna Gulacsi me alla prima iniziativa l'Ungheria passa in vantaggio con un colpo di testa in tuffo di Szalai, 1 a 0. Tedeschi che attaccano a testa bassa e traversa di Hummels di testa su azione d'angolo. Poco dopo Ginter la tocca piano davanti al portiere che para facilmente. Insistono i padroni di casa ma la difesa magiara tiene perfettamente. Diluvia su Monaco e anche in campo le cose non vanno bene per i tedeschi. 

Partenza veemente dei tedeschi nella ripresa che provano subito a chiudere nella loro metà campo gli avversari. I tedeschi insistono e cercano il pareggio in tutti i modi possibili ma la difesa magiara sembra tenere bene. Nego e Fiola potrebbero avere una buona opportunità per incrementare il risultato ma sbagliano completamente il tocco col pallone nell'area tedesca. Ungheria che colpisce quindi con Sallai un palo esterno. Al 22' uscita maldestra di Gulacsi, Hummels di testa per Havertz che sempre di testa manda il pallone in fondo al sacco, 1 a 1. Ma passano neppure due minuti che l'ex genoano Schafer di testa supera Neuer e fa 2 a 1 magiaro. Germania che manda in campo tutta la potenza possibile dalla panchina. Al 36' vicina al pareggio la Germania con Toni Kroos che calcia bene in diagonale mandando però il pallone di poco a fondo campo sul secondo palo. Il pareggio arriva un paio di minuti dopo con Gorezka con un tiro di potenza, 2 a 2. Il recupero non serve all'Ungheria che a testa altissima esce dalla competizione; con tanta fatica avanza invece la Germania.