Europeo 2020: Lewandowski risponde a Morata, 1 a 1 Polonia-Spagna

19.06.2021 22:56 di Franco Avanzini   Vedi letture

E' una partita di vitale importanza per due squadre che rischiano grosso. Da una parte la Spagna che ha pareggiato con la Svezia e dall'altra una Polonia attualmente a quota zero che rischia l'esclusione dalla competizione dovesse subire un'altra battuta d'arresto. Si gioca a Siviglia e la gara è valida per il girone E. La partenza dei polacchi è davvero impressionante, tanto pressing sui portatori palla spagnoli e un tentativo da lontano di Klich che manda la sfera di poco alta sulla traversa. La Spagna tiene, per quanto può, palla e si fa vedere in zona d'attacco con Marcos Llorente il cui cross viene messo fuori dai difensori avversari. Spagna che prende piano piano campo andando al tiro in diagonale con Dani Olmo, para Szczesny. Ritmo alquanto elevato sui due fronti.  Alvaro Morata la sblocca al 25' arrivando alle spalle di un avversario, deviando un cross dalla destra di Gerard Moreno, 1 a 0. Proprio Gerard Moreno cerca la via della rete su punizione mancando la porta non di molto. Spagna che gioca, Polonia che non riesce a rialzare la testa. La prima occasione vera per i polacchi arriva dal cross di Lewandowski per Swiderski che la tocca alta in anticipo sul portiere Unai Simon. Al 43' palo di Swiderski dalla distanza, sfera a Lewandowski che c'entra il portiere avversario in pieno. E così si chiude la prima parte della gara. 

Polonia che prova a pressare alta ad inizio ripresa con la Spagna che invece tiene la sfera tra i piedi facendola girare da destra a sinistra e viceversa. Continuano gli scontri intanto tra Glik e Morata, quasi un derby della Mole tra i due giocatori. Aumentano gli interventi dell'arbitro Orsato per frenare i bollenti ardori dei polacchi che spesso entrano malamente sugli avversari. All'8' Robert Lewandowski prnde il tempo a Laporte e di testa manda il pallone in fondo al sacco, 1 a 1. Passano due minuti Moder colpisce la caviglia di Gerad Moreno in area, Orsato, grazie al Var, concede il rigore. Batte lo stesso attaccante spagnolo che colpisce il palo alla destra di Szczesny, palla a Morata che sbaglia clamorosamente il tap in. L'attaccante della Juventus ci prova in diagonale, Szczesny c'è e devia il pallone.  Entra Fernan Torres e ha subito la grande occasione di testa ma, tutto solo, manda la sfera a fondo campo. Polonia sicuramente migliorata nella ripresa rispetto ai primi 45 minuti. Al 38' Szczesny protagonista su Morata che salva in uscita bassa con la faccia deviando così la sfera. Iberici che tornano a pressare molto e a tenere palla, polacchi un pochino in affanno in difesa ma alla fine portano a casa un pareggio che mantiene la compagine di Paulo Sousa in corsa per il passaggio del turno.