Genoa, la prima tappa per Giardino si chiama Sud Tirol

07.12.2022 10:09 di Franco Avanzini   vedi letture

Domani partirà dunque l'avventura di mister Gilardino sulla panchina del Genoa. Non è dato a sapersi se sarà un'avventura a breve termine (una-due gare) oppure se si protrarrà per più tempo. E' chiaro come sempre che saranno i risultati a determinare la fine o la sua continuazione. Intanto c'è da pensare al Sud Tirol che non è certamente la squadra materasso che, all'inizio di stagione, molti potevano pensare che fosse.

Con mister Bisoli in panchina la squadra alto-atesina ha conquistato una sua identità e soprattutto una grinta assolutamente importante. Un allenatore che non lascia nulla di intentato, che mette bene in campo la squadra e che la spreme al punto giusto ringhiando parecchio dalla panchina. Il Sud Tirol nell'ultimo turno ha fermato la capolista Frosinone con i laziali che hanno raggiunto la parità proprio sul filo di lana, all'ultimo respiro.

Gli altoatesini vengono da cinque pareggi consecutivi e sono imbattuti da dodici giornate tenendo presente che l'ultima sconfitta la subirono sul campo della Reggina, nettamente per 4 a 0 e si era alla terza giornata di campionato e quella era la terza sconfitta consecutiva. Zero punti dopo tre partite ed ecco l'avvento di Pierpaolo Bisoli al posto di Leandro Greco e l'imbattibilità del tecnico di Porretta Terme.

Il Genoa non può guardare in faccia però nessuno e deve rimettersi in carreggiata conquistando assolutamente, in un modo o nell'altro, i tre punti che quanto meno servirebbero a portare un po' di sereno sopra il Ferraris. Uno stadio attualmente avvolto dalle nuvole con la Gradinata Nord che, nelle ultime gare, ha contestato la squadra (ma solo al fischio di chiusura dei due tempi salvo sostenerla sempre durante le fasi di gioco). E' il momento di cambiar registro e finalmente recuperare un po' di terreno perduto.

La Serie B è un campionato lungo ed è importante restare nel gruppone delle prime sino a febbraio-marzo, periodo in cui si deve dare l'accelerata decisiva sino alla conclusione del torneo. 

Nel Sud Tirol una vecchia conoscenza dei tifosi rossoblu: in difesa infatti gioca Andrea Masiello che ha vestito la casacca dei liguri in due circostanze differenti. La prima volta nella stagione 2007/2008 con 19 presenze ed una rete e quindi tra il 2020 e il 2022 con 52 partite giocate con addosso il rossoblu. Lo stesso tecnico in seconda Leandro Greco è passato dalla Liguria, sette gare giocate nell'annata sportiva 2014/2015.